Bistecchiera elettrica: la cottura perfetta

bistecchiera-elettrica

Opzioni più rapide per godersi il gusto dei cibi appena grigliati

La bistecchiera elettrica offre innumerevoli vantaggi come quello di riscaldarsi in pochi minuti raggiungendo la temperatura ottimale per la cottura. È un prodotto sicuro perché non produce combustione, la possiamo usare tranquillamente nella nostra cucina o in spazi all’aperto.

La bistecchiera elettrica è uno di quegli elettrodomestici da sempre presente nel mercato e poco considerata. Negli ultimi decenni è stata ampiamente rivalutata come alternativa a quella tradizionale. È importante sottolineare il concetto che le griglie elettriche non danno lo stesso risultato delle più classiche, e non danno al cibo lo stesso sapore che la fiamma del barbecue, nelle giornate all’aperto, può dare alla carne. Il loro vantaggio è la distribuzione uniforme del calore e la grande facilità d’uso, per non parlare poi della praticità nella fase di pulizia. Il suo sistema efficiente e sicuro per la cottura degli alimenti ha trovato estimatori in ogni parte del mondo, riconvertendo anche i più accaniti griller della domenica. La bistecchiera elettrica rappresenta l’unica possibilità di utilizzo per tutti quelli che vivono in piccoli ambienti o che non hanno uno spazio all’aperto per poter grigliare in altro modo.

In realtà questo piccolo strumento è altamente adattabile e può essere usato in tutte le situazioni in ogni momento dell’anno, a differenza del classico barbecue a carbone, dove le condizioni meteorologiche possono condizionare la giornata, e il pranzo! Diversamente dal più classico letto di carbone caldo come mezzo di riscaldamento, la griglia elettrica offre opzioni più rapide per godersi il gusto dei cibi appena cotti. In commercio esistono le griglie elettriche da esterno e quelle da interno. Queste ultime si dividono in due tipi di griglie elettriche che funzionano con la stessa modalità ma che hanno design differenti e grandezze variabili in base al nucleo familiare.
In questo articolo voglio prendere in considerazione quelle da interno anche se in molti casi, come leggerete, possono essere usate tranquillamente sul balcone di casa o nel giardino.

GRIGLIA APERTA

La griglia classica somiglia proprio a quella a carbone da esterno e ha un unica superficie di contatto dove cuocere la carne. La serpentina riscaldante è posizionata nella parte inferiore mentre la griglia di cottura può essere realizzata in alluminio antiaderente con ampio spazio per il cibo, oppure in filo di acciaio più simile a quelle da barbecue. Normalmente la griglia in alluminio antiaderente offre una superficie più comoda e pratica per la raccolta dei succhi di cottura. Delle guide impresse sulla griglia guidano i succhi in appositi raccoglitori in dotazione nella confezione.

Molto facile la pulizia e la manutenzione. La griglia in filo di acciaio invece è più scomoda per la gestione della cottura perché i piccoli pezzi di cibo possono cadere sulla serpentina. Inoltre i succhi di cottura cadono all’interno andando verso una vaschetta raccoglitore proprio sotto la serpentina. La manutenzione di quest’ultima è meno pratica rispetto a quella antiaderente. Guarda quanti modelli di bistecchiera elettrica.

BISTECCHIERA ELETTRICA

La griglia a contatto o bistecchiera a libretto, è composta da due superfici riscaldanti che offrono un tipo di cottura migliore e più controllato. Anche in questo caso esistono diversi modelli, dai più classici e quelli dotati di sensori di cottura e comandi pre impostati. La praticità è la parola d’ordine, e con questo tipo tutto è molto più divertente e facile. Le misure sono più contenute rispetto alla griglia aperta perché si sviluppa in altezza a mezzo di due unità. Ognuna di queste è dotata di una serpentina riscaldante e di una piastra in alluminio antiaderente che può essere liscia o sagomata. Le piastre, nella quasi totalità dei modelli, si possono sganciare per essere comodamente lavate in lavastoviglie.

La pulizia e la manutenzione della bistecchiera elettrica è molto più semplice di altri apparecchi, basta un panno umido e del normale detergente per rimuovere lo sporco. In alcuni modelli è presente la possibilità di ruotare la piastra superiore di 180° per trasformare la superficie in una griglia aperta. Questa modalità si rivela estremamente comoda per poter utilizzare una griglia per la carne e una per le verdure, in questo modo accontentiamo i nostri amici vegetariani che non amano contaminazioni!

BISTECCHIERA ELETTRICA: COME USARLA

La bistecchiera elettrica offre la grande comodità di usare due piastre a contatto, il che significa eliminare gran parte del grasso di cottura, che si traduce in una alimentazione più controllata. Questo elettrodomestico è molto amato da chi vive solo o da chi ama la praticità, perché ti permette di avere gli stessi risultati di chef professionisti della brace. Con grande facilità è in grado di cuocere tutti i tipi di carne e di preparare anche ottimi panini e toast. Con questo elettrodomestico scordatevi la padella bistecchiera, tantomeno la padella fornetto, nessuna vi darà questi sorprendenti risultati!

OPERAZIONI PRELIMINARI

La prima cosa da fare è quella di collegare la spina alla corrente, poi accendiamo la bistecchiera e impostiamo la temperatura in base a quello che desideriamo cuocere. Saranno sufficienti pochi minuti per portare le piastre a temperatura e iniziare il divertimento. Se non siamo certi di cosa cucinare impostiamo una temperatura bassa per il riscaldamento. Le griglie poco costose non offrono grandi possibilità, è facile non trovare la regolazione del calore o il meccanismo di apertura poco pratico. Ecco perché consiglio di scegliere modelli che abbiano almeno la regolazione del calore, in questo modo possiamo diversificare le cotture in base agli alimenti. Nelle bistecchiere di ultima generazione possiamo scegliere l’esatta temperatura da impostare grazie ai programmi di cottura dedicati ad ogni tipo di carne e non solo. Dei sensori di cottura ci avviseranno attraverso dei suoni che la nostra carne è pronta.

COTTURA

Durante le operazioni di cottura è sempre bene seguire le istruzioni del produttore e porre molta attenzione alle possibili scottature e/o incidenti di percorso. Sistemiamo la griglia sul piano di lavoro ben pulito e sgombro per permetterci di avere tutto a disposizione durante la cottura. Non appena la griglia sarà calda posizioniamo il cibo e lasciamo cuocere, a metà cottura rigiriamo la corne per grigliata da ambo i lati. Nelle bistecchiere a libretto, quelle a doppia piastra, non sarà necessario. In quelle dotate di programmi impostati e sensori di cottura sarà ancora più facile ottenere il massimo risultato, per tutte le altre utilizziamo un termometro digitale.

PULIZIA

Terminata la cottura, spegniamo la piastra elettrica e scolleghiamo la presa dalla corrente. Attendiamo che si raffreddi prima di smontarla per pulirla. Secondo il modello ci sono delle precise istruzioni da seguire nel manuale allegato. Sganciamo le piastre antiaderenti e mettiamole in lavastoviglie insieme agli accessori usati. Puliamo la bistecchiera cn un panno umido e dello sgrassatore.

BISTECCHIERA ELETTRICA: LE REGOLE

  • È sempre bene ricordarsi che stiamo usando apparecchi elettrici che raggiungono alte temperature, per questo motivo dobbiamo seguire poche e precise regole durante la cottura, per il bene nostro e di chi ci sta vicino.
  • Tutte le bistecchiere elettriche hanno parti in metallo che si riscaldano facilmente e non vanno toccate, anche se l’aspetto esterno sembra freddo, è molto facile scottarci. Tocchiamo solamente le parti consentite o le impugnature foderate adeguatamente, usiamo sempre delle presine in silicone.
  • Questi elettrodomestici generano molto calore durante la cottura, per questo motivo è bene non lasciare accessori in plastica o simili nelle vicinanze: potrebbero sciogliersi. Anche la carta delle confezioni o le vaschette del supermercato, rappresentano un pericolo. Teniamo tutto a distanza oppure usiamo vassoi di metallo o piatti adeguati.
  • Quando usiamo la bistecchiera all’aperto o sul nostro balcone, facciamo attenzione a dove la posizioniamo. Evitiamo tavolini in legno o strutture poco stabili. Evitiamo anche di posizionarla vicino a lavandini con acqua, potrebbero crearsi delle scariche elettriche molto pericolose per chi si trova nelle vicinanze.
  • La carne troppo grassa rappresenta un potenziale pericolo, il grasso sciogliendosi potrebbe generare delle fiamme. Seguiamo la cottura e in caso di un principio di incendio, scolleghiamo subito la corrente.
  • Manteniamo delle precise distanze dalla griglia durante la cottura. Potrebbero verificarsi degli scoppi causati dal grasso della carne stessa, oppure piccoli e banali incidenti di lavoro. Proteggi te stesso e i tuoi cari.
  • Lavoriamo sempre con pinze e utensili in silicone per evitare di graffiare la superficie antiaderente delle piastre. Alcuni modelli economici hanno rivestimenti inesistenti e molto facili da graffiare.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

    Ultimo aggiornamento Amazon 2020-10-28 at 08:15

    Articoli consigliati