Crema pecorino e olive

crema pecorino e olive
crema pecorino e olive

Questa crema è perfetta sul pane carasau con un filo di olio evo

La crema pecorino e olive è ottima spalmata sui crostini e perfetta per condire un buon piatto di pasta. La sua preparazione è davvero semplice, leggi la ricetta!

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 10 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

80 g di pecorino grattugiato
60 g di olive verdi denocciolate
100 g di ricotta o philadelphia
timo fresco q.b.

CREMA PECORINO E OLIVE

PROCEDIMENTO

Per la preparazione della crema pecorino e olive abbiamo bisogno di un frullatore ad immersione e dell’accessorio cutter. In alternativa possiamo usare anche un mini robot da cucina. Nel vaso cutter con le lame posizionate sul fondo, inseriamo le olive denocciolate e ben scolate dal loro liquido di conservazione (salamoia). Per questa ricetta preferisco il sapore meno presente della ricotta, piuttosto che usare il formaggio spalmabile più saporito e meno morbido. Provatela in entrambe le combinazioni. Ora aggiungiamo la ricotta, il pecorino grattugiato e del timo fresco, tanto timo per profumare la nostra crema. Non ci rimane altro che chiudere il vaso cutter col suo coperchio, inserire il corpo motore e procedere a frullare: facile vero?!

 
In questa ricetta le olive ed il pecorino sono molto saporiti, non aggiungiamo sale alla crema perché sarà già sapida di suo. Negli ingredienti segnati ho messo la possibilità di usare, a scelta, la ricotta o il formaggio spalmabile. Procediamo a frullare in maniera diversa, in base all’ingrediente scelto. Se usiamo la ricotta, è bene frullare poco per ottenere una consistenza granulosa e non stressare la ricotta stessa. Quindi, prima le olive con il pecorino e poi aggiungiamo la ricotta con il timo. Se usiamo il formaggio spalmabile, frulliamo tutti gli ingredienti insieme per ottenere una consistenza cremosa.

SUGGERIMENTO

Questa preparazione si presta per molte ricette. Io la uso spesso per condire la pasta quando ho voglia di qualcosa di diverso dai soliti sughi. Mi piace aggiungere altre olive dopo averla condita.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Mousse di mortadella: un piacere spalmarla

mousse di mortadella
mousse di mortadella

La mousse di mortadella è una preparazione che non ha bisogno di cottura.

Cremosa e compatta, si può spalmare sui crostini, sulle pizzette bianche o sulle fette di pane. Questa crema è ottima anche per farcire la classica pizza bianca del fornaio.

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 10 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

100g di mortadella
50 g di mascarpone o ricotta
2 cucchiai di panna da cucina
3 cucchiai di pistacchi
pepe verde q.b.

MOUSSE DI MORTADELLA

PROCEDIMENTO

Prepariamo la mousse di mortadella con pochi e semplici passaggi. Per una perfetta riuscita suggerisco di usare un frullatore ad immersione oppure un mini robot da cucina.
Tagliamo grossolanamente la mortadella per facilitare il lavoro del frullatore ad immersione. Ora inseriamo i pistacchi (sgusciati) nel bicchiere del frullatore e li tritiamo per alcuni istanti, senza ridurli in polvere! Subito dopo, uniamo la mortadella. Aggiungiamo una macinata di pepe verde e il mascarpone, che abbiamo diluito con un cucchiaio di latte per non renderlo troppo duro. Chiudiamo il frullatore ad immersione e procediamo a frullare il composto per alcuni istanti, il tempo che gli ingredienti si amalgamino fra loro, quindi 30 o 40 secondi saranno sufficienti. Possiamo controllare il risultato assaggiando la mousse con un cucchiaino e regolare mglio gli ingredienti fra loro. Io preferisco lasciarla leggermente granulosa non frullandola troppo. Il sapore compatto, tipo omogeneizzato, non si addice molto per questa ricetta. Guarda il video della ricetta qui sotto. Appena abbiamo raggiunto una buona consistenza, cremosa ma compatta, la versiamo in un boule di vetro e la mettiamo in frigorifero per circa 30 minuti. Il freddo la compatterà e sarà piacevole poterla spalmare. Usiamo la mousse di mortadella per farcire crostini, pizzette bianche e fette di pane.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Mousse al basilico con i fiocchi di latte

mousse al basilico
mousse al basilico

Come utilizzare i fiocchi di latte per creare nuove salse

Pochi e semplici ingredienti hanno dato vita ad una mousse al basilico adatta in ogni stagione, perfetta per un brunch o un aperitivo con gli amici.

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 10 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

170 g di fiocchi di latte
70 g di gorgonzola dolce
10 foglie di basilico fresco
30 ml di panna liquida

MOUSSE AL BASILICO

PROCEDIMENTO
La mousse al basilico è nata per sbaglio al rientro da una vacanza. Quello che ho trovato nel frigorifero l’ho frullato con grande divertimento, ed il risultato è stato sorprendente! Nel bicchiere del frullatore ad immersione mettiamo la panna liquida, poi aggiungiamo una confezione di fiocchi di latte e del pepe.
Tagliamo a tocchetti il gorgonzola dolce e lo uniamo agli altri ingredienti, per ultimo le foglie di basilico ben lavate ed asciugate.
 
Chiudiamo il cutter e frulliamo il composto per alcuni istanti, massimo 40 secondi. Ricordiamoci sempre che più frulliamo il composto e più risulterà liscio ed omogeneo, meno lo frulliamo e più sarà corposo e gustoso. Lasciamo riposare la mousse al basilico in frigorifero per circa 30 minuti, prima di servirla. Serviamola in una ciotola con delle bruschette o pan pizza.

SUGGERIMENTO

Quando usiamo il cutter (accessorio in dotazione con il frullatore ad immersione) è sempre bene ricordarsi che gli impasti devono essere aiutati dall’aggiunta di ingredienti liquidi. Per aiutare il suo lavoro, mettiamo sempre sul fondo gli ingredienti liquidi prima di quelli solidi.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Mousse di tonno: la ricetta veloce

mousse di tonno
mousse di tonno

Veloccissima da preparare, questa mousse è perfetta sempre!

La mousse di tonno è uno di quegli antipasti che, una volta imparata la preparazione, troverà sempre posto sulla nostra tavola! Perfetta anche come aperitivo da spalmare sui crostini, o per farcire un panino con fette di tonno.

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 10 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

80 g di tonno sottolio
80 g di formaggio spalmabile
1 cucchiaio di capperi
2 alici sottolio
olio evo

MOUSSE DI TONNO

PROCEDIMENTO

Per preparare la mousse di tonno ci vogliono pochissimi istanti e un frullatore ad immersione col suo accessorio tritatutto. Nel bicchiere con le lame mettiamo il tonno con il suo olio di conservazione, senza sgocciolarlo, poi aggiungiamo il formaggio spalmabile a pezzetti. Uniamo i capperi e le alici sottolio, se vogliamo possiamo mettere anche del peperoncino. Chiudiamo il cutter e procediamo a frullare per un minuto circa, il tempo che tutti gli ingredienti si amalgamino fra loro. Se vogliamo un sapore ancora più buono, usiamo la robiola al posto del formaggio spalmabile. Versiamo la mousse in una coppetta e lasciamo riposare in frigorifero per 30 minuti prima di servirla. Nel frattempo possiamo preparare dei crostini di pane sui quali spalmare la nostra mousse di tonno. Possiamo conservarla in frigorifero per non più di 3 giorni.

SUGGERIMENTO

Se vogliamo creare un contrasto acido alla mousse di tonno, possiamo aggiungere la scorza grattugiata di un limone non trattato, oppure un goccio del suo succo.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Mousse al gorgonzola

mousse al gorgonzola
mousse al gorgonzola

Una delle mousse più versatili, dai crostini alla pasta

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 10 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

100 g di gorgonzola
100 g di mascarpone
1 cucchiaio di latte
noci

MOUSSE AL GORGONZOLA

PROCEDIMENTO

La mousse al gorgonzola è una preparazione veramente veloce. Per questa ricetta abbiamo bisogno di utlizzare un frullatore ad immersione. Nel bicchiere di un mixer inseriamo le noci e le tritiamo sino a raggiungere una media consistenza, senza arrivare a polverizzarle del tutto. A questo punto possiamo inserire il gorgonzola dolce tagliato grossolanamente e il mascarpone che abbiamo diluito in precedenza con un cucchiaio di latte. Questo serve a dare una consistenza cremosa alla nostra mousse, dato che il mascarpone è solitamente molto duro da lavorare. Chiudiamo il mixer e procediamo a frullare tutti gli ingredienti insieme.

Dopo qualche istante verifichiamo la consistenza della mousse  e, se dovesse essere troppo solida, aggiungiamo ancora del latte per aiutarla. La texture deve essere morbida e cremosa con una granella di noci in sottofondo che danno il piccolo piacere del crunch. La mousse al gorgonzola è ideale da spalmare sui crostini, sulle fette di pane oppure come condimento per un piatto di pasta. Si presta anche per diverse preparazioni e farciture insieme ad altri ingredienti, o come accompagno per la carne alla griglia.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Mousse al salmone

mousse al salmone
mousse al salmone

La mousse al salmone si prepara in poco tempo e non si mangia solo a natale!

Ideale come antipasto, ottima da servire su crostini di pane o per farcire tartine e vol au vent. Il suo periodo migliore è certamente nelle festività natalizie ma, una volta preparata, sarà spesso con noi per altre occasioni!

STRUMENTI UTILI

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 10 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

100 g di salmone affumicato
60 g di ricotta
panna liquida
erba cipollina
sale
pepe verde

MOUSSE AL SALMONE

PROCEDIMENTO

La mousse al salmone è perfetta per essere preparata con il frullatore ad immersione. Nel bicchiere del cutter inseriamo per prima la panna liquida, poi il salmone affumicato che abbiamo pulito da eventuali impurità. Per questa ricetta servono davvero pochi ingredienti, non ultima la ricotta, per amalgamare il tutto e renderlo spumoso. Se lo desideriamo possiamo anche usare la robiola al suo posto. Personalmente preferisco il sapore quasi neutro della ricotta per esaltare il salmone affumicato. Prima di continuare regoliamo di sale e pepe.

Chiudiamo il cutter e procediamo a frullare per alcuni istanti, partendo da una velocità bassa per poi passare alla più alta, questo per ottenere una cremosità spumosa tipica della mousse al salmone. Facciamo riposare la crema in frigorifero per un ora prima di servirla. Nel frattempo possiamo preparare dei crostini di pane sui quali spalmare la mouse. Li facciamo tostare in forno oppure usiamo delle fette di pane in cassetta scaldate direttamente nel tostapane. Possiamo guarnire i nostri crostini di mousse al salmone con dell’erba cipollina fresca o qualche grano di pepe rosa. Guarda il video della ricetta qui sotto.

SUGGERIMENTO

Quando usiamo il cutter (accessorio in dotazione con il frullatore ad immersione) è sempre bene ricordarsi che gli impasti devono essere aiutati dall’aggiunta di ingredienti liquidi. Per aiutare il suo lavoro, mettiamo sempre sul fondo gli ingredienti liquidi prima di quelli solidi.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Crema di fagioli cannellini

crema-di-fagioli-cannellini
crema-di-fagioli-cannellini

Crema di cannellini: l'antipasto salutare

La crema di fagioli cannellini è una ricetta perfetta per molte occasioni e ideale da spalmare sui crostini di pane. Gli amici vegani apprezzeranno.

CONSIGLIATI PER QUESTA RICETTA

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 10 min
COTTURA: no
COSTO: basso

INGREDIENTI

200 g di fagioli cannellini
80 g di philadelphia
scalogno
paprika
peperoncino
sale
pepe
olio evo

CREMA DI FAGIOLI CANNELLINI

PROCEDIMENTO

La crema di fagioli cannellini è una ricetta perfetta in quasi tutte le occasioni. Oltre che facile da preparare si presta come antipasto da spalmare sul pane o sui crostini caldi, per un aperitivo o un contorno da usare come pinzimonio. Inoltre è ideale da preparare per gli amici vegani.

Per questa ricetta usiamo un frullatore ad immersione, sono perfetti anche un robot da cucina con dosi raddoppiate, oppure un mini robot da cucina. Tagliamo lo scalogno su un tagliere pulito, possiamo anche essere imprecisi sul taglio tanto ci penserà il mixer. Laviamo i fagioli cannellini dentro uno colino, in questo modo togliamo ogni traccia del liquido di conservazione, poi li mettiamo nel bicchiere del cutter.

Aggiungiamo il formaggio spalmabile, se desideriamo la crema di fagioli più densa mettiamone un pochino meno. Per un buon contrasto diamo sapore con la paprika, poco peperoncino, sale e pepe. Aggiungiamo l’olio evo per ottenere una buona mantecatura, facciamo in modo che alla base delle lame sia presente. Chiudiamo il frullatore ad immersione e procediamo a frullare ad impulsi e non in modo continuo. In questo modo le lame potranno creare una crema granulosa.

Terminata questa operazione mettiamo la crema di fagioli cannellini in una coppetta di servizio e l lasciamola riposare in frigorifero per 30 minuti. Con un tostapane scaldiamo qualche fetta di pane in cassetta integrale, per creare dei crostini sui quali spalmare la crema. serviamo tutto in tavola con varietà di pane differente per un gustoso antipasto.

SUGGERIMENTO

Se vogliamo fare la crema di fagioli cannellini per più persone possiamo raddoppiare le dosi ma unendo meno olio. Possiamo anche usare delle foglie di salvia o di timo per profumare la crema.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube