Come fare il pane in casa con la macchina del pane

COME FARE IL PANE IN CASA CON LA MACCHINA DEL PANE

Come fare il pane in casa? Con la pratica si ottiene sempre un risultato ma con la macchina del pane si fa molto prima! Ecco qualche consiglio pratico.

Come fare il pane in casa è una delle cose più facili solo se si ha la macchina del pane! Con questo straordinario elettrodomestico possiamo preparare ogni sorta di pane e senza nessuna fatica. Non è richiesta nessuna abilità in particolare, basta semplicemente inserire gli ingredienti nell’ordine suggerito e osservare piccole regole pratiche.

Se stai pensando di acquistare una macchina del pane ma non sai come sceglire la migliore macchina del pane, guarda questa guida e troverai quella perfetta per te.

GUARDA LA VIDEO GUIDA

COME FARE IL PANE IN CASA

Sarà normale non riuscire a fare il pane nelle prime occasioni, ma quello che più conta è insistere e approfondire l’esperienza. L’ordine di inserimento degli ingredienti è fondamentale, non deve essere variato altrimenti si compromette il risultato finale. Naturalmente più confidenza prendiamo con le qualità delle farine, e la loro struttura, migliori saranno i risultati, questo è un aspetto che possiamo approfondire da soli raccogliendo materiale e studiando.

Sull’argomento lievito di birra le scuole di pensiero offrono due soluzioni, la prima di usarlo come descritto nel ricettario della macchina del pane, cioè come ultimo ingrediente in assoluto.
La seconda propone invece di idratarlo direttamente nell’acqua da usare fra gli ingredienti, sciogliendolo bene prima di inserirlo nella vasca impastatrice. Ma entrambe le scuole, e in generale laddove deve essere sempre usato, sono concordi sul fatto che il lievito non deve MAI essere messo vicino al sale perché quest’ultimo blocca la sua azione. Ho provato entrambe le proposte è non ho trovato molta differenza, ma tecnicamente credo sia meglio scioglierlo nell’acqua, e così faccio sempre.

lievito di birra tipologie

INGREDIENTI PER 500 G DI PANE

INSERIRE GLI INGREDIENTI NELL’ORDINE INDICATO

210 ml di acqua a temperatura ambiente
10 g di lievito di birra disidratato
10 g di olio di girasole
10 g di zucchero
330 g di farina 00
4 g di sale fino

ATTENZIONE

Se desideri usare il lievito di birra fresco al posto di quello secco, il suo peso non è lo stesso. Devi convertirlo seguendo la tabella che trovi in “la differenza fra il lievito di birra fresco e secco“.

È molto importante pesare gli ingredienti e non andare ad occhio, muniamoci di una bilancia digitale (qui ne trovi alcune) per migliori risultati.

Inseriamo la vasca di cottura nella macchina e serriamola a seconda del modello, poi montiamo la pala mescolatrice sul perno centrale e siamo pronti per iniziare.

Misuriamo l’acqua, sempre a temperatura ambiente, e sciogliamo il lievito al suo interno poi, versiamo tutto nella vasca impastatrice.

Aggiungiamo l’olio di girasole, possiamo usare anche il classico olio evo.

Uniamo lo zucchero e mescoliamo tutto.

Pesiamo la farina, 330 g del tipo 00, oppure creiamo un mix con 200 g di farina00 e 130 di Manitoba. Versiamola nella vasca sopra ai liquidi, senza toccare nulla ne mescolare.

Per ultimo, sopra alla farina, il sale fino.

Chiudiamo il coperchio e impostiamo i parametri necessari alla lavorazione: selezioniamo il peso del pane su 500 g, poi il tipo di doratura su medio per ottenere una crosticina croccante.

Ora scegliamo il programma per il pane alla francese, generalmente è presente in ogni macchina ed impiega circa 3 ore o poco più, dipende dalla quantità di pane selezionato.

Premiamo il bottone di avvio e lasciamo lavorare la macchina che, automaticamente, calcolerà i suoi tempi fra le fasi di impasto, lievitazione e cottura.

Al termine della cottura la macchina emetterà un segnale acustico per avvisarci che il pane è pronto, in altri modelli passa subito dopo alla modalità di mantenimento in caldo per circa un’ora.

Quindi, al segnale, estraiamo la vasca di cottura con delle presine per non scottarci. Capovolgiamola sopra un tagliere e battiamola dolcemente fino a far scendere il pane.
Con l’apposito uncino in dotazione, estraiamo la pala mescolatrice dal fondo del pane, poi capovolgiamo il pane e lo posizioniamo su una gratella per farlo raffreddare meglio.

Trascorsi circa 15/20 minuti procediamo a tagliare il pane.

Il risultato finale sarà quello di un pane di tipo in cassetta perché cuoce direttamente nella vasca impastatrice che ha proprio questa forma. Non sarà un pane come quelli tradizionali di un fornaio, ma sarà altrettanto buono e fragrante grazie alla sua crosticina.

Ultimo aggiornamento Amazon 2023-02-01 at 19:21

Articoli consigliati