come pulire il piano a induzione
Tu sei qui:

COME PULIRE IL PIANO A INDUZIONE

Pulire il piano a induzione regolarmente è fondamentale per mantenerlo in ottime condizioni. Rimuovendo sporco e residui di cibo, si evitano macchie persistenti e si preserva la sua funzionalità. Inoltre, una pulizia accurata garantisce una cottura efficiente e uniforme. Dedica qualche minuto alla pulizia e goditi un piano a induzione sempre splendente e pronto per nuove creazioni culinarie.

Questi sono alcuni fra i migliori detergenti per piano a induzione maggiormente venduti e con recensioni ottime da parte dei clienti.

Ultimo aggiornamento Amazon 2024-04-09 at 19:08

Il piano cottura a induzione è sempre più apprezzato e popolare fra gli appassionati di cucina perché offre una cottura rapida ed efficiente. Il suo design così attraente e minimale si inserisce perfettamente all’interno delle cucine moderne, mentre le sue caratteristiche tecniche lo rendono la soluzione ideale per il risparmio energetico, oltre che per l’eccellente versatilità nella cottura. Tuttavia, per mantenere il piano in buone condizioni è importante pulirlo regolarmente. Ma come pulire un piano ad induzione? Ecco come pulire il piano cottura in modo semplice e sostenibile senza graffi.

piano cottura induzione
Il piano cottura a induzione utilizza un campo magnetico per generare calore nella pentola, invece del calore direttamente trasmesso dalle resistenze elettriche o dalle fiamme del gas. Questo tipo di piano cottura è considerato più efficiente dal punto di vista energetico e offre una cottura più rapida e precisa. Inoltre, è più sicuro da utilizzare poiché non genera fiamme e si raffredda rapidamente una volta spento. Anche il piano cottura portatile funziona nello stesso modo, ne parlo in maniera approfondita in questo articolo “Piano cottura a induzione portatile”.
Per mantenere la superficie lucente e senza graffi, dobbiamo utilizzare prodotti super delicati a differenza di quelli che utilizziamo per pulire il resto della casa. Quindi polveri e creme abrasive non vanno bene, così come spugne rigide o pagliette in metallo. In commercio e online si trovano prodotti specifici per questo elettrodomestico (te ne segnalo alcuni qui) realizzati anche dai brand che lo costruiscono. Si possono utilizzare i rimedi naturali con il bicarbonato di sodio e il limone che però non svolgono nessuna azione antibatterica e disinfettante, trovi informazioni in questo articolo “Aceto e bicarbonato non disinfettano”. L’acqua distillata aiuta a prevenire il calcare mentre l’aceto svolge la sua azione sgrassante e lucidante.
pulire il piano a induzione
Per la pulizia giornaliera del piano cottura a induzione sono sufficienti un panno morbido in microfibra, carta cucina e della semplice acqua. Procediamo a rimuovere gli aloni e la normale sporcizia con un panno inumidito, va bene anche una spugnetta delicata. Poi rimuoviamo tutto e asciughiamo con della carta assorbente o un canovaccio pulito. Possiamo utilizzare anche un goccio di sapone per piatti, mentre l’acqua demineralizzata aiuterà a prevenire il calcare.
Questa operazione è facile poiché essendo il piano letteralmente liscio, lo sporco non riesce a depositari come avviene per i piani a gas.
piano a induzione
È preferibile farla in presenza di incrostazioni o macchie persistenti. Anche in questo caso non dobbiamo usare detergenti chimici o saponi aggressivi, meglio optare per prodotti specifici e gentili per non rovinare il vetro del piano. Per facilitarla si può utilizzare l’apposito raschietto per vetro (te ne consiglio alcuni qui), non utilizzare mai altri oggetti ruvidi o abrasivi, come spugnette metalliche o coltelli. Usare una soluzione fatta in casa può essere un rimedio efficace, prepariamola in questo modo: 1/2 litro di acqua, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e 50-70 ml di aceto.

Se durante la cottura notiamo che si formano delle macchie o degli aloni, la cosa migliore da fare è eliminarle subito se abbiamo la possibilità, eviteremo di creare incrostazioni difficili da rimuovere dopo. Per fare questo basta una spugnetta morbida e un goccio di detersivo per piatti, poi risciacquiamo. Per eliminare gli aloni possiamo usare una miscela di acqua tiepida e bicarbonato di sodio, poi ripuliamo con un panno morbido. Infine utilizziamo una miscela di acqua e aceto bianco da passare sempre con un panno in microfibra, renderà brillante la superficie.

consigli utili
  • Per prima cosa è fondamentale imparare a non trascinare le pentole sul piano in vetro mentre cuciniamo, il fondo di queste potrebbe rigarlo irrimediabilmente. Alziamole e spostiamole con facilità, il nostro piano ci ringrazierà.
  • Per evitare di sporcare, manteniamo pulito il fondo delle pentole a contatto con il vetro.
  • Se notiamo segni di ingredienti bruciati o macchie secche derivate dalla cottura, eliminarle subito con un panno umido perché potrebbero danneggiare il piano di cottura.
  • Non usiamo alcool sulla superficie del vetro, o altri prodotti chimici come trielina o acetone, potrebbero squagliare la vernice dei sensori.
  • Gli unici strumenti di pulizia da usare sono un panno morbido in microfibra, una spugna gentile (non abrasiva) e l’apposito raschietto, tutto il resto è vietato.

In conclusione, prendersi cura del piano a induzione attraverso una pulizia regolare è essenziale per mantenere la sua bellezza e funzionalità nel tempo. Una pulizia accurata garantisce una migliore esperienza di cottura e preserva l’aspetto del piano. Dedica un po’ di tempo alla sua manutenzione e sarai ricompensato con un piano a induzione sempre splendente e pronto per l’uso.

Ultimo aggiornamento Amazon 2024-04-09 at 19:08

VUOI CONOSCERE I MIGLIORI PRODOTTI PER LA TUA CUCINA?

Stai pensando di acquistare un nuovo elettrodomestico o vuoi cambiarne uno vecchio? Scegli il meglio per te, nelle mie liste  Amazon troverai i prodotti migliori con un giusto rapporto qualità prezzo. Ho scelto brand affidabili, qualità dei materiali e praticità di funzionamento. Dai uno sguardo e lasciati ispirare.

SCOPRI LE OFFERTE SU AMAZON!

VOTA
[Voti: 0 Media: 0]

Ultimo aggiornamento Amazon 2024-04-22 at 20:43