come-usare-la-lavastoviglie
Tu sei qui:

COME USARE LA LAVASTOVIGLIE

L’utilizzo corretto della lavastoviglie può semplificare notevolmente la vita in cucina, consentendoti di risparmiare tempo e fatica nella pulizia delle stoviglie. Seguire alcuni semplici consigli ti aiuterà a ottenere risultati ottimali e a mantenere la tua lavastoviglie efficiente nel lungo termine. Scopri come utilizzare al meglio la tua lavastoviglie e goditi i vantaggi di una pulizia rapida e impeccabile delle stoviglie.

Queste sono alcune fra le migliori lavastoviglie maggiormente vendute e con recensioni ottime da parte dei clienti.

Ultimo aggiornamento Amazon 2024-06-06 at 22:18

Hai mai imparato a usare correttamente la lavastoviglie? Non è una domanda banale, perché spesso commettiamo gli stessi errori. Questo elettrodomestico rivoluzionario ci consente di lavare rapidamente tutto ciò che utilizziamo in cucina. Grazie alla tecnologia, abbiamo a disposizione programmi di lavaggio adatti a ogni esigenza, inclusi quelli eco-sostenibili.

Dopo anni di utilizzo, ho imparato a utilizzarla senza errori o sprechi. Ora riesco a sfruttare ogni spazio nei cestelli, come se stessi giocando a Tetris! Posso lavare le tovagliette in plastica, gli accessori della macchina del caffè e persino la caraffa filtrante dell’acqua, che sembrano nuovi di zecca.

Usare la lavastoviglie significa capire come disporre correttamente stoviglie, posate e pentole nei due cestelli per ottenere una pulizia impeccabile. Approfondiamo insieme questo argomento.

lavastoviglie-uso-corretto

NON USIAMO I PROGRAMMI A CASO

Questo sembra essere l’errore più comune. Ogni programma è pensato e progettato per ottenere un determinato risultato. Il rapporto fra la temperatura dell’acqua e i litri impiegati per il lavaggio, permette alla durata del ciclo di ottenere un risultato piuttosto che un altro. Distinguiamo bene le stoviglie all’interno e facciamo la scelta migliore rispettando anche l’ambiente, un ciclo breve sarà il più indicato in caso di una semplice prima colazione.

NON CARICHIAMO MALE I CESTELLI DI LAVAGGIO

Un carico eccessivo di piatti non potrà essere lavato bene perché troppo ammassati fra loro. Un carico di pochi piatti, oltre a sprecare molta acqua, potrebbe correre il rischio che alcuni cadano (per la potenza del getto) e si rompano.

NON USIAMO DETERSIVI AGGRESSIVI

Sono da sempre un grande sostenitore del detersivo in gel. Le pasticche e le tab sono aggressive nel lavaggio e lasciano residui consistenti nelle tubature del muro e nella lavastoviglie. Questo causa non pochi problemi fra tecnici ed idraulici. Nei cicli brevi con temperature basse non si sciolgono bene, questo è un grande spreco. Inoltre il cloro presente rovina il rivestimento delle padelle antiaderenti.

Come usare la lavastoviglie e i cestelli

NON USIAMO IL PRELAVAGGIO

Le macchine sono perfettamente in grado di effettuare ottimi lavaggi anche con cicli di breve durata. Non usare il prelavaggio significa risparmiare circa 40 litri di acqua. In caso di residui sui piatti è sufficiente una veloce passata sotto al rubinetto.

NON USIAMO TEMPERATURE ELEVATE E CICLI LUNGHI

Se le stoviglie non sono particolarmente sporche, è preferibile usare un lavaggio con una temperatura di 45°, usarne una maggiore sarebbe solo uno spreco di energia e di soldi in bolletta.

NON LAVIAMO LA PLASTICA IN LAVASTOVIGLIE

La plastica morbida dei contenitori o delle ciotole di servizio, non deve essere mai lavata in lavastoviglie. Le temperature dell’acqua possono deformarla o causare danni alla struttura. Prima di mettere la plastica morbida nel cestello, verifichiamo se sul fondo del contenitore troviamo la scritta “adatto alla lavastoviglie”. Solo in questo caso è possibile il lavaggio. Nel dubbio consiglio sempre di mettere tutti gli oggetti più delicati nel cestello superiore dove l’acqua è meno calda.

NON LAVIAMO COLTELLI E METALLI

Le alte temperature che l’acqua raggiunge durante i cicli di lavaggio possono rovinare i metalli di diversi accessori, come le grattugie e le lame di piccoli elettrodomestici. La stessa cosa vale anche per i coltelli che possono rovinarsi nel tempo.

lavastoviglie

NON CARICHIAMO MALE I CESTELLI DI LAVAGGIO

Ecco come usare la lavastoviglie e i suoi cestelli. Le pentole e le padelle, insieme alla maggior parte delle stoviglie, vanno sistemate nel cestello inferiore. Tutte quelle più piccole e fragili, come i bicchieri e le tazzine, vanno in quello superiore. Durante il ciclo di lavaggio l’acqua viene spruzzata con forza dal basso verso l’alto. Il cestello inferiore, caricato con stoviglie pesanti non subirà alcun danno, come quello superiore dove l’acqua arriva con una forza minore.

NON LAVIAMO PIATTI E SERVIZI ANTICHI IN LAVASTOVIGLIE

Le porcellane della nonna non hanno la resistenza di quelle degli ultimi decenni. Il calore dell’acqua, unito al detersivo aggressivo, possono rovinare le decorazioni smaltate. Lo stesso discorso deve essere fatto anche per tutti quei servizi storici che hanno la bordatura dorata. Inoltre, ricordiamoci che i servizi antichi sono molto più leggeri di quelli attuali, potrebbero rompersi molto facilmente durante il lavaggio.

NON LAVIAMO LE PENTOLE IN GHISA

Nonostante molti produttori di pentole in ghisa assicurano il loro lavaggio nella macchina, è bene sapere che le temperature interne danneggiano lo smalto e le decorazioni. Il famoso brand Le Creuset, avverte che il lavaggio in lavastoviglie potrebbe danneggiare e attenuare i colori dello smalto dei suoi prodotti. Prima di rovinare un prodotto costoso come quello citato è meglio lavarlo a mano.

Se non ti prendi cura della tua macchina sarà molto facile trovarsi con il filtro otturato o la pompa dell’acqua che non scarica bene. Per una corretta pulizia e un perfetto mantenimento, ti consiglio di seguire queste semplici regole che ho elencato in questo articolo “lavastoviglie: come farla durare più a lungo”.

Utilizzare correttamente la lavastoviglie è fondamentale per ottenere risultati ottimali e preservare le stoviglie nel tempo. È importante evitare di sovraccaricare i cestelli, utilizzare i programmi adatti alle esigenze di pulizia e evitare l’uso di detersivi aggressivi. In questo modo, si potranno ottenere stoviglie pulite in modo efficiente e durature nel tempo.

VUOI CONOSCERE I MIGLIORI PRODOTTI PER LA TUA CUCINA?

Stai pensando di acquistare un nuovo elettrodomestico o vuoi cambiarne uno vecchio? Scegli il meglio per te, nelle mie liste  Amazon troverai i prodotti migliori con un giusto rapporto qualità prezzo. Ho scelto brand affidabili, qualità dei materiali e praticità di funzionamento. Dai uno sguardo e lasciati ispirare.

SCOPRI LE OFFERTE SU AMAZON!

VOTA
[Voti: 0 Media: 0]

Ultimo aggiornamento Amazon 2024-06-14 at 15:22