fbpx

Il congelatore

 In come fare, congelare, elettrodomestici, guide

I vantaggi che offrono i congelatori, che siano di tipo tradizionale insieme al frigorifero o separati, sono davvero molti.

Si può risparmiare tempo e denaro preparando in anticipo piccoli piatti da tirare fuori al momento del pranzo, si possono fare scorte di alimenti da mangiare fuori stagione così come è possibile avere sempre a disposizioni quegli ingredienti ricorrenti in cucina che nel frigorifero non possono rimanere per più di tre giorni.
L’industria del freddo ha ormai capito l’importanza e la potenzialità del prodotto surgelato. Nei supermercati oggi possiamo trovare di tutto e spesso con costi non indifferenti: primi piatti pronti in pochissimi minuti, verdure precotte o da cucinare, secondi  e contorni nonché dolci. Vanno sempre seguite le istruzioni riportate sulla confezione per scongelare e cucinare il prodotto in quanto sono frutto di lunghe ricerche, si potrebbero non ottenere gli stessi risultati con procedimenti differenti.

Alcuni consigli da seguire prima di comprare i surgelati:

come-conservare-gli-alimenti-nel-frigorifero
  • È importante leggere le etichette riportate sulle confezioni dei prodotti.

  • Accertiamoci se il prodotto all’interno delle confezioni è intero o a porzioni.

  • Controlliamo che la confezione sia integra e non aperta.

  • Verifichiamo che le verdure non siano in un blocco unico.

  • Controlliamo il peso in relazione al costo e confrontiamolo con altre marche.

  • Ricordiamoci che le belle confezioni non sempre garantiscono una buona qualità.

Quante stelle ha il nostro congelatore?

Il congelatore ci permette di conservare i cibi preparati da noi o di congelare quelli acquistati al supermercato. Prima di fare la spesa è bene conoscere la temperatura del nostro congelatore e la possibilità di conservazione del cibo al suo interno. Tutti i congelatori sono contrassegnati da un numero di stelle che vanno da un minimo di una ad un massimo di quattro. Questo simbolo rappresenta i parametri delle informazioni che dobbiamo conoscere. Lo troviamo esposto sullo sportello, in alcuni casi al suo interno, o nelle istruzioni fornite dall’azienda produttrice. Per non fare errori, conosciamo meglio la simbologia grafica:

freezer-1-stella

La temperatura garantita è di -6°C, il periodo di conservazione è di 1 settimana.

freezer-2-stelle

La temperatura garantita è di -12°C, il periodo di conservazione è di due settimane.

freezer-3-stelle

La temperatura garantita è di -18°C, il periodo di conservazione è di qualche mese.

freezer-4-stelle

La temperatura garantita è di -18°C, il periodo di conservazione è per lungo tempo.

Congelare o surgelare?

Congelare e surgelare non sono la stessa cosa anche se capita spesso di confondere questi termini. Sono due processi sostanzialmente diversi fra loro che servono alla conservazione del cibo. Il primo può essere effettuato direttamente nella nostra cucina, mentre il secondo avviene a livello industriale attraverso macchinari che portano il cibo ad una temperatura di -40°C in pochissimo tempo. La differenza fra i due procedimenti riguarda la formazione dei cristalli di ghiaccio. Nella surgelazione il tempo è così breve e la temperatura così bassa, che la formazione dei cristalli di ghiaccio risulta di piccolissime dimensioni. Nella congelazione, invece, i tempi più lunghi rendono i cristalli più grandi e, allo scongelamento, si verifica una maggiore perdita di acqua e di sostanze nutritive.

box-frigorifero

Quali sono i procedimenti per una sana e corretta preparazione dei cibi da congelare?

Nelle prossime sezioni troveremo la lista dei materiali necessari per confezionare il cibo, le regole fondamentali per la preparazione degli alimenti prima di congelarli e le diverse modalità di scongelamento da seguire con attenzione.
Osserviamo l’ordine impostato per non fare confusione.

box-1-come-congelare

E’ importante preparare il cibo da congelare come se dovessimo cucinarlo, quindi laviamolo ed asciughiamolo bene. Le confezioni devono essere piatte e di forma rettangolare per…

box-2-occorrente

Prima di congelare il cibo è necessario disporre di un contenitore appropriato per garantire e proteggere la permanenza nel congelatore, evitare la formazione della…

box-3-come-scongelare

Se esistono regole ben precise su come congelare, esistono anche per scongelare. E’ importante sapere che al momento dello scongelamento il cibo ritorna a prendere la sua azione di…

Conosciamo meglio il congelatore

conosciamo-meglio-il-frigorifero

Come posso conservare gli alimenti durante un black-out?



La durata di tempo per la quale il congelatore resta freddo in caso di interruzione dell’energia elettrica può variare. Un congelatore pieno resta freddo più a lungo rispetto a uno solo parzialmente pieno ed un congelatore con carne mantiene il freddo più a lungo di un congelatore che contiene piatti già pronti. Per mantenere la temperatura fredda il più a lungo possibile, teniamo chiuso lo sportello. Se il congelatore non è pieno, possiamo avvolgere il prodotto con della carta di giornale per isolarlo, ricordiamoci di rimuoverla quando torna la corrente. Quando viene ripristinata la corrente, è consigliabile pulire l’interno del frigorifero e del congelatore.

Devo sbrinare il congelatore più spesso di quanto indicato nel manuale. Quale potrebbe essere la causa?



La guarnizione dello sportello potrebbe essere usurata. Possiamo provare a cambiarla comprandone una nuova presso un negozio di ricambi per elettrodomestici. Oppure provare ad incollare le parti scollate.

Esistono diverse classi di consumo energetico. Qual è la scelta migliore?



Le classi A, A+ e A++ offrono il minor consumo energetico, con vantaggi per l’ambiente e per il nostro portafogli.

Quali dovrebbero essere le temperature nel mio frigorifero e nel mio congelatore?



E’ preferibile una temperatura fra i 3° e i 4°C, con limiti minimo e massimo fra 0° e 7°C. A 7°C il cibo si deteriora più rapidamente.

Quando vado in vacanza devo spegnere il frigorifero?



E’ buona norma pulire il frigorifero e controllare di non avere cibi a breve scadenza che potrebbero deteriorarsi e generare cattivi odori. Si consiglia di regolare il termostato sul minimo. In questo modo si garantisce comunque la conservazione dei cibi congelati e si ottiene un risparmio energetico.

Quanto tempo devo attendere prima di accendere un congelatore che è appena stato spostato?



Al fine di evitare il danneggiamento del circuito refrigerante, è meglio attendere circa 2/3 ore prima dell’accensione del congelatore.

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search