Forno statico o ventilato? Le differenze

forno-statico-o-ventilato

Forno statico o ventilato? Conosci le differenze?

È meglio usare il forno statico o ventilato per infornare le nostre ricette? Imparare le differenze non è così difficile, pochi e semplici concetti ci faranno divertire a cucinare con il forno: ecco come.

È meglio usare il forno statico o ventilato? Questa domanda genera sempre un po di confusione perché, a molti, la differenza non è ancora chiara. Quello che certamente possiamo fare è capire e distinguere le due tipologie di cottura, per essere in grado di scegliere la migliore a seconda di quello che dobbiamo cuocere nel nostro forno da incasso.

Quando è meglio usare il forno statico o ventilato? Oppure, in che modo le due modalità possono influenzare la cottura dei nostri piatti? Di questo ne parleremo meglio più avanti per non avere mai più dubbi. Come per la lavastoviglie, il frigorifero o qualsiasi altro elettrodomestico da cucina, ogni opzione di funzionalità presenta vantaggi e svantaggi, tutto dipende solamente dalla preferenza nel gusto. Ecco perché chi ama fare dolci preferisce il forno statico per le sue caratteristiche di mantenimento dell’umidità.

In generale possiamo dire che la cottura in forno è un processo delicato strettamente correlato ad un a serie di fattori. Gli ingredienti, il tempo di cottura e la preparazione sono solo alcuni di di questi.

FORNO STATICO

Il forno statico funziona per diffusione di calore generato dalla serpentina elettrica che si trova nel forno stesso. Questa è generalmente posizionata nella parte bassa e in quella alta, dando così la possibilità di scegliere un azione combinata (sopra più sotto) oppure singola (solo sotto o solo sopra). Questo tipo di cottura generalmente non è uniforme e si propaga in modo lento senza movimento di aria all’interno. Il termostato regola la temperatura permettendo ai cibi di cuocere lentamente.

FORNO VENTILATO

Nel forno ventilato entra in funzione una ventola che diffonde il calore per convenzione. La diffusione è più veloce rispetto alla modalità statica, offrendo il vantaggio di raggiungere ogni parte del forno cuocendo in maniera omogenea. In questo modo non solo si possono accorciare i tempi di cottura, ma è possibile anche ottenere una deliziosa crosticina con un cuore morbido. I forni ventilati possono riscaldare sorprendentemente velocemente. Anche un minuto in più nel forno può essere sufficiente per bruciare il cibo.

FORNO STATICO O VENTILATO: COME SCEGLIERE

Scegliamo la modalità forno statico per la maggior parte di lievitati come pane, pizza e focaccia. Essendo meno uniforme e meno intensa, è indicata anche per le cotture delicate come le meringhe o il pan di spagna.

forno-statico

Scegliamo la modalità forno ventilato per una cottura più veloce grazie al flusso diaria che asciuga i cibi in superficie lasciandoli morbidi all’interno. Questa modalità è perfetta per lasagne, cannelloni e pasta al forno in generale, ottima anche per arrosti e pesce. Perfetta per tutti i prefritti surgelati e adatta a tutti i dolci dal cuore morbido

CONSIGLI SULLA COTTURA

La cottura dei lievitati è meglio farla in modalità statica. Per evitare di bloccare la crescita in cottura, spennelliamo la superficie con del latte o un uovo battuto, in questo modo ritarderemo la formazione della crosticina che è la diretta causa. Per ottenere un pane più soffice al suo interno, usiamo la modalità ventilata mettendo nel forno una ciotola con dell’acqua. Il vapore prodotto aiuterà la morbidezza del pane favorendo anche la lievitazione. Ricordiamoci che fra il forno statico e ventilato esiste uno scarto di temperatura pari a circa 20°C. Se una cottura ventilata richiede 30 minuti a 180°, possiamo riportarla sul forno statico aumento la temperatura a 200° per lo stesso tempo. I forni che non hanno un display digitale non potranno mai avere una temperatura precisa, quindi muniamoci di termometro da forno per usare in maniera precisa i forni da incasso tradizionali.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-20 at 05:34

Articoli consigliati