fbpx

Friggitrice ad aria: come funziona e quale scegliere

 In blog, come fare, guide

La friggitrice ad aria è davvero un bel giocattolone, molto pratico e poco adatto a soddisfare chi ama la creatività in cucina. Sporca poco, non fa odori, e si pulisce con facilità, queste caratteristiche la stanno imponendo anche nel mercato italiano come nuovo trend.

La friggitrice ad aria è un piccolo forno a convenzione, come quello di casa, che promette fritti perfetti e croccanti come il sistema ad immersione in olio. In realtà è un ottimo prodotto che simula il risultato finale ma che, in buona sostanza, non è poi così reale. È decisamente salutare, questo si, ma dire che è uguale al fritto ad immersione in olio, questo no: non è vero.

Nata in America per aiutare la lotta contro l’obesità, un problema molto sentito e combattuto, la friggitrice ad aria ha avuto una rapida ascesa e si è rivelata -da subito- prodotto dell’anno. L’idea di poter friggere senza olio era impensabile, eppure, dopo anni di test e quintali di patatine fritte, ci sono riusciti. Dai modelli ingombranti, con meccanismi di cottura in cilindri metallici traforati, alla praticità dell’aria calda spinta sul cibo, è passato molto tempo.

Ne ho provate diverse, anche di vecchi modelli, e devo ammettere che la praticità è indiscussa.
Come ogni nuovo prodotto, anche la friggitrice ad aria è stata sottoposta a cotture alternative da parte degli utenti. È importante ricordare che non’è nata per sostituire le tecniche di cottura tradizionali, come arrostire e grigliare. Quindi, non aspettiamoci risultati equivalenti perché non ne può dare.

COME FUNZIONA

come-funziona-la-friggitrice-ad-aria

La friggitrice ad aria funziona con una ventola potente che spinge l’aria calda, prodotta dalla serpentina, verso la camera di cottura posizionata in basso. Questo sistema permette di creare un flusso di aria calda, più o meno potente, in grado di cuocere. Una serie di programmi e temperature, permettono la giusta cottura degli alimenti. Attraverso una manopola timer, è possibile avviare e terminare la cottura.

COME CUOCE

come-cuoce-la-friggitrice-ad-aria

La friggitrice ad aria usa la stessa aria calda come vettore di cottura. Il flusso prodotto dalla sua tecnologia, è in grado di spingere l’aria riscaldata verso la camera di cottura avvolgendo completamente il cibo.

Per ottenere migliori risultati consiglio di aprire il cassetto a metà cottura e scuotere il contenuto (o rigirarlo), possiamo anche usare degli strumenti per aiutarci. In questo modo la cottura rende il cibo croccante quasi come quello di una friggitrice classica. I migliori risultati si ottengono aggiungendo solo un paio di cucchiaini di olio, dove necessario.

NON SERVE OLIO

non-serve-olio

La friggitrice ad aria di ultima generazione è in grado di simulare la frittura tradizionale nel suo aspetto, per questo motivo non richiede l’utilizzo di olio. I modelli leggermente datati, richiedono solo un paio di cucchiaini per ottenere un miglior aspetto e favorire la cottura dei cibi.

Bisogna anche dire che le calorie contenute in un cucchiaino di olio sono circa 40, che se aggiunte non sarebbero mai paragonabili a quelle sviluppate dai litri di olio necessari alla frittura tradizionale!

COSA CUCINARE IN UNA FRIGGITRICE AD ARIA

cosa-cucina-in-una-friggitrice-ad-aria

Naturalmente possiamo cucinare tutto il cibo surgelato adatto al fritto! Questo perché viene precedentemente trattato con olii in superficie o pre fritto, come avviene per le patatine in busta. Nuggets, cotolette e ali di pollo vengono gustose e croccanti. Il pesce, come il salmone o il merluzzo, è ottimo da cuocere con semplici ricette.

La friggitrice ad aria è perfetta da usare anche come piccolo forno, questo significa che possiamo cucinare -in piccolo- tutto quello che normalmente prepariamo nel forno di casa. Arrosti, carne e polpette e pollo a pezzi. Possiamo anche preparare dolci come il ciambellone o la crostata.

Per usare in maniera alternativa la friggitrice ad aria è necessario adattare il cestello contenitore secondo gli usi che ne vogliamo fare. Al suo interno dovremo posizionare teglie a misura che si possano inserire e sfilare con facilità. Questo è un aspetto (la grandezza del cestello) da valutare attentamente al momento dell’acquisto. Le vaschette di alluminio sono una buona soluzione.

QUANTO CONSUMA UNA FRIGGITRICE AD ARIA

quanto-consuma-la-friggitrice-ad-aria

L’aria calda prodotta dalla friggitrice ad aria durante la cottura, può arrivare anche a temperature intorno ai 200°C, dipende dai programmi impostati. Questo elettrodomestico richiede molta energia per la cottura e questo penalizza il suo uso. In media, il suo consumo elettrico, si aggira fra gli 800 e 2000 watt. Se la usiamo con una certa regolarità, le nostre bollette elettriche cambieranno notevolmente.

Conoescere le differenze fra la friggitrice ad aria e la friggitrice ad immersione in olio, può aiutarci a acomprendere meglio i vantaggi di questa nuova tecnologia.
Ho scritto una guida che mette a confronto queste due tecnologie “Friggitrice ad aria, il fritto salutare“.

COME SCEGLIERE UNA FRIGGITRICE AD ARIA

come-scegliere

Una delle prime cose da valutare con attenzione, è la capienza del cestello di cottura, non facciamo l’errore di sceglierla in base alla grandezza o all’estetica! Calcoliamo il nucleo familiare e regoliamoci di conseguenza, altrimenti, con una friggitrice ad aria di piccole dimensioni, bisognerà cucinare a più riprese.

La temperatura è un altro dei fattori importanti. Se non arriva ai 200°C non sarà in grado di rendere croccante e perfetta la nostra frittura.

I programmi dedicati alla cottura sono funzionali e permettono, anche ai meno esperti, di poter cucinare. I modelli più costosi hanno un display pre impostato, molto facile ed intuitivo. Quelli più economici hanno le manopole di selezione.

Da valutare il pre riscaldamento. Anche se non sembra, questa funzione ci permette di accelerare i tempi di cottura ed è importante averla, la usiamo come facciamo per il forno di casa. Mentre prepariamo la nostra ricetta la mettiamo in modalità pre riscaldamento, circa 3 minuti -non di più- e poi avviamo la cottura.

COSA SAPERE PRIMA DI ACQUISTARLA

cosa-sapere-prima

Bisogna essere preparati all’acquisto di una friggitrice ad aria perché ci sono alcuni fattori che nessuno vi dirà mai:

1 – Sono molto ingombranti
2 – Fanno rumore durante la cottura
3 – Il cestello è molto piccolo
4 – Non tutte raggiungono i 200°C
5 – Consumano molta corrente elettrica

Le friggitrici ad aria hanno bisogno di molto spazio interno per permettere all’aria di circolare bene e velocemente, per avvolgere il cibo e cucinarlo nel minor tempo possibile. Ecco perché sono molto ingombranti se le lasciamo fisse sul nostro banco da lavoro. Durante la cottura la ventola ha il compito di spingere l’aria calda verso il cestello posizionato in basso, questa azione è molto potente e causa rumore (nella maggior parte dei modelli) durante l’utilizzo.

Il cestello di cottura è sempre troppo piccolo rispetto alla dimensione della friggitrice ad aria.
Se così non fosse, non sarebbe in grado ci cucinare simulando la frittura.
Per questo motivo consiglio sempre di leggere tutte le specifiche del prodotto prima del suo acquisto, oppure di valutare le recensioni di chi lo ha acquistato. Questa si rivela sempre una buona strada.

Acquistala ora

hse24 logo

Conoescere le differenze fra la friggitrice ad aria e la friggitrice ad immersione in olio, può aiutarci a acomprendere meglio i vantaggi di questa nuova tecnologia.
Ho scritto una guida che mette a confronto queste due tecnologie “Friggitrice ad aria, il fritto salutare“.

CONSIDERAZIONI

Dopo aver analizzato i punti più importanti, e quelli motivazionali, la friggitrice ad aria è un gadget piuttosto elegante che fa fare bella figura al nostro banco da lavoro. Se cuciniamo spesso patatine fritte o nugget di pollo, il risultato è imbattibile, migliore addirittura della frittura fatta nel forno di casa.

Anche se cuoce piuttosto bene la carne o le verdure, con il fritto è imbattibile. Ma se normalmente non mangiamo cibo fritto, probabilmente la spesa da sostenere per il suo acquisto, non vale la pena.

Le friggitrici ad aria consigliate

Capacità meno di 500g

Capacità meno di 1 kg

Capacità più di 1 kg

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search