Friggitrice ad aria: gli errori da evitare

friggitrice-ad-aria-errori

FRIGGITRICE AD ARIA: GLI ERRORI DA EVITARE

La friggitrice ad aria ha i suoi errori da evitare, questi ci permettono di poter ottenere il meglio dalla nostra air fryer.

Come tutti gli elettrodomestici, anche la friggitrice ad aria ha i suoi errori da evitare. Nonostante l’innovativo sistema di cottura garantisca buoni risultati, è importante comprendere che non può fare miracoli. Infatti, non può cucinare tutto quello che desideriamo, ecco perché è meglio conoscere quali cibi sono più adatti all’aria calda. Il risultato di questa tecnica di cottura si avvicina molto alla frittura, ma non è la stessa cosa. Controllare gli errori da evitare è facile, bastano poche accortezze per ottenere squisiti risultati.

FRIGGITRICE AD ARIA: ERRORI COMUNI

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-18 at 22:45

NON PRERISCALDARE CON I CIBI FRESCHI

Lo shock termico è fondamentale per alcuni tipi di cottura, in particolare per gli alimenti surgelati e precotti, quindi non serve preriscaldare la friggitrice ad aria. Per la cottura di cibi freschi come la carne o il pesce, è meglio preriscaldare per ottenere una buona cottura croccante all’esterno. Quando cuciniamo cibi spessi come arrosti o polli, che richiedono una cottura più lunga fino al cuore dell’alimento, il preriscaldamento non serve.

NON RIEMPIRE TROPPO IL CESTELLO

Per una migliore cottura è necessario non riempire troppo il cestello. In questo modo l’aria circolerà ancora più velocemente e riuscirà a formare la tanto desiderata crosticina. In caso contrario, il cibo diventerà lesso e poco appetitoso. Questa accortezza deve essere rispettata soprattutto per le piccole friggitrici ad aria.

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-18 at 21:22

NON USARE LE PASTELLE

Gli alimenti freschi ricoperti di pastella non si cuoceranno come quelli fritti in olio. Semplicemente perché la pastella cola nel cestello, scivolando via dall’alimento che ricopriva.

NON USARE OLIO SUI SURGELATI

Nella maggior parte dei casi, quando cuociamo tutti i pre fritti surgelati, non c’è nessun bisogno di aggiungere olio. Anche quando cuociamo la carne, perché il suo grasso verrà nebulizzato nell’aria e formerà la crosticina. Diventa importante usare l’olio quando cuociamo le patatine fatte in casa, le verdure o il pesce. Anche se nelle istruzioni consigliano di usare il cucchiaio come misura, è molto più facile e pratico usare uno spruzzino per olio come questo.

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-20 at 00:02

NON USARE OLIO SPRAY

Quello in bomboletta perché rovina gli accessori della macchina. Le bombolette aerosol hanno agenti aggressivi che semplicemente non si adattano al rivestimento della maggior parte dei cestini di cottura.

NON IGNORARE IL PUNTO DI FUMO DELL’OLIO

Il punto di fumo è la temperatura massima che l’olio raggiunge prima di bruciare e generare sostanze tossiche per la nostra salute. Quando usiamo la massima temperatura l’olio evo è il meno adatto perché brucia proprio intorno ai 200°. Meglio usare oli come quello di arachidi, di girasole o di mais.

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-07 at 16:57

NON LASCIAMO CUOCERE IL CIBO SENZA GIRARLO

Quando friggiamo le patatine o le olive all’ascolana, scuotiamo il cestello più volte per garantire al cibo una cottura uniforme. In generale, applichiamo questo metodo a tutti i cibi di piccole dimensioni, come polpettine, cavolini di Bruxelles, patate novelle, ecc. Possiamo anche usare delle pratiche pinze per capovolgere gli ingredienti più grandi nel cestello e creare la giusta crosticina. Ricordiamoci di fare questa operazione a metà cottura, se breve, oppure più volte con quelle lunghe.

NON CUOCIAMO CIBO UMIDO

Il cibo umido cotto nella air fryer diventa lesso! L’umidità contenuta nel cibo a contatto con il calore lo cuoce al vapore. Ecco perché è importante asciugare il cibo dall’umidità prima di metterlo in cottura.

NON DIAMO PER SCONTATA LA TEMPERATURA

Molte friggitrici ad aria non riescono a garantire l’esatta temperatura interna durante la cottura. I modelli economici e manuali spesso non sono ben tarati, a volte non sono in grado di mantenerla, altre la superano di molto. Quando si cuoce la carne è importante verificare che sia cotta abbastanza da uccidere i diversi batteri. Nel caso della air fryer è molto facile che la crosticina possa mascherare una cottura non riuscita perfettamente. Facciamo attenzione ai diversi tipi di carne, in particolare al pollo, e alle temperature interne da misurare con un termometro a sonda, si trovano a pochi euro. Ti consiglio questo.

NON ADATTIAMO I TEMPI DI COTTURA

Per alcuni tipi di cibo è meglio modificare le temperature per evitare che possano diventare secchi, duri o gommosi. Quando usiamo l’air fryer per eseguire una ricetta nata per il forno di casa, dobbiamo sempre adattare i tempi e le temperature perché questo sistema cuoce molto più rapidamente. Se una ricetta per il forno indica la temperatura di 180°, impostiamo la macchina a 160° o 155°. Partiamo sempre con almeno 20 gradi in meno e poi li aumentiamo nel corso del tempo previsto.

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-19 at 21:22

NON LASCIAMO SPORCA LA FRIGGITRICE AD ARIA

Al termine di ogni cottura attendiamo che la macchina si raffreddi per poi procedere a pulire le parti interne. Scolleghiamo la presa di corrente ed usiamo un detergente delicato con un panno in microfibra. Puliamo delicatamente la serpentina interna e tutte le parti alla base dove entra il cassetto con il cestello. Laviamo a mano ed asciughiamo il cestello forato ed il cassetto. Non consiglio di lavarli in lavastoviglie per non rovinare il rivestimento antiaderente con i saponi aggressivi a base di cloro.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-20 at 04:05

Articoli consigliati