Gelatiera elettrica: il gelato perfetto

gelatiera

GELATIERA ELETTRICA: COME USARLA

La gelatiera elettrica è capace di preparare gelati soffici e cremosi come quelli delle gelaterie. Se il vostro non è buono, state sbagliando qualcosa. Ecco la guida al gelato perfetto!

La gelatiera elettrica è pericolosa, molto pericolosa, perché non appena avrete terminato il vostro primo gelato, inizierete a prepararne subito un’altro, e un’altro ancora! Questo è uno di quegli elettrodomestici che in assoluto da la maggiore soddisfazione, perché è impossibile poter sbagliare. Il sistema per fare il gelato in casa ci permette di poter controllare la qualità degli ingredienti, di sperimentare nuove ricette e di creare gelati a basso contenuto di zuccheri. Con alcuni elettrodomestici si possono preparare anche fantastici sorbetti di frutta e cremolati. Fare il gelato in casa è un momento di condivisione anche con i figli, molto più divertente che comprarlo fatto al supermercato.

GELATIERA: COME FUNZIONA

Le gelatiere elettriche con il cestello auto refrigerante permettono il rilascio graduale del freddo durante la lavorazione. Ne esistono di diversi modelli e capacità, ma tutte sono in grado di fare un gelato morbido e cremoso allo stesso modo. A seconda del modello scelto, il sistema di lavorazione può essere svolto in due modi: con il motore inserito nel coperchio o con la base ruotante.

Nel primo caso (maggiormente diffuso) si inserisce il cestello freddo nella base della macchina, si monta la pala mescolatrice al suo interno e si chiude il con il coperchio che nasconde il motore che azionerà la pala. Una volta avviata, basterà inserire il preparato per il gelato e impostare il timer.

Nel secondo tipo, il cestello freddo viene inserito nella base che nasconde il meccanismo per farlo ruotare. Viene montata la pala ed il coperchio. Una volta azionata, la gelatiera farà ruotare il cestello mentre la pala al suo interno rimarrà ferma. Questi due sistemi sono estremamente facili da usare e da pulire.

 
 

MANTENERE IL FREDDO

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-20 at 03:35

La cosa più importante da fare è raffreddare ogni strumento necessario alla produzione del gelato. La ciotola auto refrigerante deve essere tenuta nel freezer il più a lungo possibile così come i contenitori nei quali lo verseremo una volta pronto. Più tutto sarà freddo meno cristalli di ghiaccio si formeranno nel gelato. Per aumentare la qualità del preparato teniamo tutto nel freezer fino all’ultimo minuto prima di iniziare la lavorazione, ma anche durante. Se abbiamo la possibilità impostiamo i gradi del congelatore il più basso possibile, 0° sono perfetti. Più la temperatura sarà bassa più il nostro gelato si solidificherà velocemente e senza cristalli di ghiaccio.

COME PREPARARE IL GELATO

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-14 at 20:37

Per la preparazione della base del gelato possiamo usare un frullatore ad immersione seguendo le ricette che troviamo in allegato alla nostra macchina da gelato. Uno sbattitore elettrico potrà aiutarci nelle stesse fasi, così come un robot da cucina o un frullatore. Le ricette per ottenere una buona crema sono molte e a volte basta anche un semplice frullato di frutta.

Ma la cosa più importante è quella di mettere il preparato per il gelato a raffreddare in freezer almeno 20-30 minuti prima di versarlo nella gelatiera in funzione. In questo modo non interrompiamo la catena del freddo e aiutiamo la macchina a lavorare correttamente per un gelato super cremoso. Ricordiamoci di aggiungere gli ingredienti freschi solo verso la fine della mantecatura, altrimenti diventeranno mollicci e si depositeranno sul fondo. Stessa cosa per eventuali salse che dovranno essere completamente fredde per non sciogliere il gelato.

MANTECATURA E CREMOSITÀ

Durante la fase di mantecatura il gelato potrebbe traboccare dal cestello di lavorazione. Questo si verifica quando il gelato ingloba molta aria mentre monta, e raddoppia il suo volume da freddo rispetto alla quantità iniziale. Normalmente il volume raddoppia di quasi la metà se non poco di più, rispetto all’inizio. L’aria che si forma naturalmente permette al gelato di avere una sensazione in bocca molto leggera e liscia e con un sapore migliore, come quello delle gelaterie artigianali.

Nelle bolle d’aria si nascondono gli aromi ed i profumi che rendono il gelato perfetto. La presenza di aria nel gelato è importante sia in piccola quantità che in maggiore, dipende solo dalla macchina e dalla lavorazione. Il risultato fra poca aria o molta è come quello fra un budino e una mousse, entrambi sono delle creme mescolate e molto buone.

IMPARIAMO I TEMPI

Ogni gelatiera ha i suoi tempi necessari, questi possono variare in base alle marche e alla capacità di produzione di ogni singolo cestello incluso. Normalmente queste macchine impiegano dai 20 ai 45 minuti per la preparazione e, se non troviamo nessuna indicazione, dobbiamo controllare il gelato dopo i primi 20 minuti. Non è necessario dovere attendere i tempi prestabiliti e con un buon allenamento possiamo imparare a farlo da soli.

Quello che dobbiamo considerare sempre è che ci sia una buona consistenza, morbida e cremosa quando spegniamo la macchina. Per capirlo basterà immergere un cucchiaio e vedere formarsi un onda dietro. Il gelato ottenuto potrebbe essere ancora molto cremoso, quindi lo dobbiamo subito trasferire in un contenitore (freddo di freezer) per evitare che si formino i cristalli di ghiaccio.

CURA E MANUTENZIONE

Quando usiamo la gelatiera è fondamentale lavorare con ordine e mantenere il banco sempre pulito. Tutti gli ingredienti usati come il latte stesso o la panna, quando si sciolgono diventano appiccicosi e perfetti per la proliferazione dei batteri. Facciamo attenzione anche agli accessori della nostra gelatiera, ripuliamoli bene dopo averli usati e asciughiamoli sempre prima di rimetterli via per una futura preparazione. Laviamoli in lavastoviglie a temperature medie. Non aspettiamo che il latte o il cioccolato si asciughi, puliamo subito anche durante la lavorazione.

Vi consiglio di adoperare un set di spazzolini perfetti per ogni fessura e adatti a tutti gli elettrodomestici. Quando dobbiamo servire il gelato non usiamo mai cucchiai o strumenti in acciaio, perché potrebbero danneggiare il cestello della gelatiera. Usiamo delle spatole in plastica o, meglio ancora, in silicone. Quando mettiamo il cestello vuoto a raffreddare nel freezer, avvolgiamolo in un sacchetto in plastica per alimenti per evitare contaminazioni con altri prodotti presenti.

CONSIGLIATI PER TE

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-14 at 20:38

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-15 at 02:44

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Ultimo aggiornamento Amazon 2021-09-20 at 05:25

Articoli consigliati