Macchine da caffè automatiche

MACCHINE DA CAFFÈ AUTOMATICHE: LA SEMPLICITÀ

Con le macchine da caffè automatiche puoi regalarti la migliore pausa della giornata. Con un semplice tocco puoi preparare caffè, cappuccini e altre bevande, tutte pronte in pochi istanti.

Una macchina da caffè automatica cambia decisamente il nostro risveglio, oltre a migliorare notevolmente le pause della giornata in compagnia dei nostri cari. Un espresso fatto a regola d’arte non è facile e, a meno che non si scenda sempre al bar sotto casa, farlo da soli non garantisce il perfetto risultato. Con una macchina a grani diventa tutto più comodo, più facile, più immediato, senza sporcare la cucina e i fornelli. Basterà solo mettere la tazzina sotto al becco erogatore, selezionare l’intensità e godersi l’effluvio di aromi del nostro caffè.

Per scegliere la migliore macchina da caffè automatica bisogna considerare diversi aspetti, non ultimo il prezzo, che già per i modelli di partenza non è basso. Queste sono un vero elogio alla tecnologia e soprattutto all’enorme facilità e praticità di uso. L’unica cosa da fare è quella di scegliere una buona miscela in grani, il resto è tutto automatico. Cappuccino, latte macchiato, caffè lungo, corto, e mocaccino non avranno più segreti per noi, diventati ormai bravi baristi!

MACCHINE DA CAFFÈ AUTOMATICHE

Questo elettrodomestico ci regala molti vantaggi, come la facilità di utilizzo, la qualità dell’espresso, la possibilità di ottenere cappuccini super cremosi e tante altre bevande calde in pochissimo tempo. L’aspetto forse meno divertente è sicuramente il costo elevato e, per alcuni modelli, la pulizia quotidiana a volte fastidiosa. Se non siamo ancora sicuri di quale modello prendere in considerazione o di voler investire così tanto denaro, vi consiglio di continuare la lettura di questa guida. Se sapete già quale acquistare, allora potete andare subito su Amazon dove fantastici sconti e promozioni vi attendono.

Per comprendere la differenza fra i diversi sistemi delle macchine, a polvere, a capsule, a cialde o automatiche, vi consiglio di leggere questa guida: Macchine da caffè: i sistemi più diffusi.

MACINACAFFÈ

La prima cosa da controllare sono le impostazioni di macinatura del caffè, devono essere regolabili per ottenere la migliore infusione e intensità di aroma. Grazie a queste possiamo ottenere la macinatura fine per l’espresso e quella più grossolana per il caffè americano.
Il tipo di macinacaffè deve essere a forma conica in acciaio o, meglio ancora, in pietra per garantire la migliore fragranza del caffè. Quasi tutte le macchine di fascia media hanno questo accessorio interno, non tutti sono silenziosi. Il macinacaffè è molto rumoroso e può dare fastidio, alcune case produttrici hanno realizzato modelli con una notevole riduzione dei decibel.

VAPORE

Il sistema vapore deve avere una lancia di facile gestione con apposita presa anti scottatura. Le funzioni di regolazione possono variare in base alla macchina o alla marca e possono essere manuali o digitali secondo il modello. Alcuni modelli sono dotati di lattiera, un sistema esterno per montare il latte e renderlo cremoso per ottimi risultati in tazza. Questo sistema aumenta il costo della macchina e, se non siete particolarmente amanti del cappuccino, potete evitare i modelli che lo includono per risparmiare sulla spesa.

PULIZIA AUTOMATICA DELLA MACCHINA

La funzione di pulizia automatica si rende necessaria dopo ogni preparazione per garantire la massima igiene nella macchina, in special modo per tutte le parti che sono venute a contatto con il latte. Al termine delle preparazioni, o quando si accende la macchina dopo un periodo di non utilizzo, automaticamente il programma avvia un lavaggio interno di tutti i componenti. Questo programma potrebbe essere rumoroso, fastidioso in alcuni casi e con tempi variabili.

IMPOSTAZIONI E REGOLAZIONI DEL CAFFÈ

Impostazioni e regolazioni del caffè sono un altro aspetto da considerare, possono essere automatiche, semiautomatiche o manuali. La miglior scelta è quella di avere delle pre impostazioni che possono essere regolate in base al nostro gusto e salvate nella memoria della macchina. I modelli più costosi sono dotati di pannelli touch display in grado di preparare una diversità di caffè scegliendo fra lunghezze variabili in tazza e intensità modulabili in base al grado di macinatura. Inoltre scegliamo un vassoio raccogli gocce con possibilità di doppia altezza. In questo modo potremo usare diverse tipologie di tazzine e tazze, oltre ad evitare che l’erogazione avvenga dall’alto e schizzi fuori. Alcuni modelli sono invece dotati di un gruppo erogatore movibile, che consente di spostarlo e regolarlo in base alle preparazioni in tazza da eseguire.

SERBATOIO CAFFÈ

Il serbatoio per il caffè macinato rappresenta invece un plus che non hanno in molte, così come quello dedicato al decaffeinato. Questo accorgimento è perfetto per avere un caffè di scorta quando si esauriscono i chicchi da macinare o quando la sera si preferisce degustare un decaffeinato al posto del normale caffè. I serbatoi, sia in grani che in polvere, garantiscono la giusta conservazione del caffè, che in generale non è mai nel frigorifero!

SERBATOIO ACQUA

Il serbatoio dell’acqua deve essere capiente abbastanza per permettere di erogare i caffè che desideriamo e per eseguire i molti lavaggi interni che si avviano in maniera automatica. Come avrete capito di acqua se ne consuma molta, è bene avere un serbatoio capiente per non caricarlo continuamente. Altro aspetto importante è quello di scegliere i serbatoi dotati dei sistemi anticalcare con appositi filtri da sostituire periodicamente, come quelli delle caraffe d’acqua filtranti.
Ricordiamoci sempre che più la macchina da caffè automatica è piena di funzioni, più ci saranno parti e pezzi da smontare e pulire con regolarità. La maggior parte degli accessori è possibile lavarla in lavastoviglie.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Ultimo aggiornamento Amazon 2022-01-27 at 08:45

Articoli consigliati