fbpx

Occorrente

 In come fare, congelare, guide

Per ottenere buoni risultati è necessario sempre congelare il cibo raffreddato in confezioni ben fatte: non riporlo mai nel congelatore senza una confezione

Prima di congelare il cibo è necessario disporre di un contenitore appropriato per garantire e proteggere la permanenza nel congelatore, evitare la formazione della brina e dei cattivi odori. Scegliamo materiali di buona resistenza, impermeabili all’acqua e adatti alla cottura se desideriamo cuocere direttamente il cibo senza scongelarlo.
I materiali più adatti sono quelli in plastica con coperchio, offrono la possibilità di non subire lacerazioni o rotture, di vedere il contenuto e di essere stipati con più facilità. La stessa cosa vale anche per quelli in vetro. In commercio se ne trovano di tutti i tipi e grandezze, scegliamo quello che ci sembra più indicato in base all’alimento che vogliamo congelare. Altri materiali usati sono le vaschette di alluminio, la pellicola trasparente, i sacchetti di polietilene e i fogli di alluminio.
Per confezionare gli alimenti liquidi (minestroni, passato di verdure, sughi) si possono utilizzare recipienti di plastica, vaschette di alluminio e barattoli, tutti con coperchio.
Ricordiamoci sempre che il volume dei liquidi aumenta del 10%, quindi non riempiamo mai il contenitore fino all’orlo ma lasciamo sempre un margine di circa 3 centimetri sotto di esso.

vaschette-alluminio

Vaschette di alluminio

Le vaschette di alluminio hanno il vantaggio di resistere sia al freddo che al caldo, per questo motivo sono indicate per quei cibi che desideriamo scongelare direttamente nel forno (non in quello a microonde). Alcuni tipi hanno il coperchio di chiusura dove è possibile scrivere il contenuto e la data di preparazione. Si possono usare più volte dopo averle lavate con cura, ma non hanno una lunga vita.

contenitori-plastica

Contenitori in plastica

I contenitori di plastica sono ideali per tutti gli alimenti in pezzi come la carne, la cipolla, le verdure, la frutta e si possono usare all’infinito. Nel forno a microonde possono essere usati anche per scongelare e cuocere direttamente il cibo, seguendo sempre i tempi e le istruzioni del forno a microonde. Sono inoltre indicati per i liquidi come sughi, minestre e brodo.

sacchetti

Sacchetti in plastica

I sacchetti di polietilene per alimenti sono sempre utili per tutti quei generi poco fragili e di piccole dimensioni: panini, verdure, carne tritata, pesce, etc. Si possono usare più volte purché non siano bucati o deteriorati dall’uso precedente, li troviamo in commercio in tutte le misure e capienze. Per occupare meno spazio nel congelatore è meglio fare sempre piccole porzioni e togliere l’aria in eccesso.

alluminio

Pellicola di alluminio

La pellicola di alluminio (detta anche stagnola) è la soluzione ideale per tutti quei cibi ingombranti come le torte o la carne, in quanto si avvolge perfettamente. Protegge dall’aria, dalla luce e dall’umidità. Viene usata anche per particolari tipi di cottura come quella “al cartoccio”. Non è indicata per i cibi acidi.

pellicola trasparente

Pellicola trasparente

La pellicola trasparente, a differenza dell’alluminio, si sigilla meglio ed è adatta per piccole porzioni o per ricoprire piatti e barattoli vari. Per i cibi grassi è preferibile usare il tipo senza pvc in quanto non rilascia particelle dannose come gli ftalati.

Impariamo a congelare

Acquistare i cibi una volta alla settimana e congelarli in singole porzioni, può risultare molto utile per risparmiare tempo e denaro.

Per conservare bene è necessaria una perfetta chiusura e dove non è possibile averla si possono usare elastici per fermare i fogli di alluminio sui barattoli, nastro adesivo per chiudere i sacchetti di plastica e tanta fantasia da applicare.

elastici
scotch
etichette-adesive

Le etichette

Un’altra delle regole base da rispettare scrupolosamente quando si deve congelare un alimento, è quella di mettere sempre un etichetta per ogni confezione da riporre nel congelatore. Qui possiamo specificare la data di confezionamento, il peso o il numero delle porzioni e naturalmente il tipo di cibo. Possiamo usare etichette adesive e pennarelli colorati per ogni categoria, oppure annotare su un foglio tutte le indicazioni.

etichetta-di-carta
matita

Impariamo a congelare

Acquistare i cibi una volta alla settimana e congelarli in singole porzioni, può risultare molto utile per risparmiare tempo e denaro.

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search