Crepes nutella e pere: l’abbinamento perfetto!

crepe-alla-nutella
crepe-alla-nutella

Le crepes nutella e pere sono un abbinamento perfetto!

Le crepes in cucina sono perfette per qualsiasi portata, quelle dolci sono le preferite di tutti noi. Ho abbinato delle pere in padella alla classica crepe con la Nutella! Servite calde sono perfette.

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 20 min
COTTURA: 7 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

125 ml di latte
65 g di farina 00
1 uovo
pere sciroppate
Nutella a volontà
liquore dolce
zucchero a velo

CREPE NUTELLA E PERE

PROCEDIMENTO

Le crepes nutella e pere sono facili da prepare, possiamo anche usare un frullatore ad immersione. Prepariamo la pastella per le crepes. In una boule di vetro rompiamo l’uovo e lo sbattiamo con un pizzico di sale, poi aggiungiamo il latte e infine la farina setacciata. Mescoliamo bene con una frusta per evitare di formare grumi. Guarda il video per realizzare la pastella qui sotto. Ora possiamo iniziare a preparare le crepes con la padella o con la crepiera elettrica. Se usiamo la crepiera elettrica qui spiego come fare delle crêpes perfette. Con questo impasto ne verrano circa 8.

Non appena abbiamo fatto le crepes possiamo iniziare a farcirle con la Nutella nella prima metà, poi pieghiamo la crepes a metà, e poi ancora a metà, ottenendo così un piccolo fazzoletto. Procediamo in questo modo e ne prepariamo 3 che teniamo da parte. Ora scaldiamo una padella antiaderente a fiamma media e poi aggiungiamo le pere sciroppate, le lasciamo quocere nel loro sciroppo di conservazione. Aggiungiamo qualche cucchiaino di zucchero di canna e sfumiamo con un goccio di liquore dolce, io ho usato il passito di Pantelleria, ma qualsiasi liquore dolce andrà bene.

Abbassiamo la fiamma e le rigiriamo qualche volta fino a colorarle dolcemente. Trascorso qualche minuto aggiungiamo le crepes alla nutella nella padella e le lasciamo insaporire insieme alle pere, così assorbiranno tutto il loro sapore ed il loro profumo. Qualche minuto per lato e poi possiamo impiattere le crêpes alla nutella con le pere. Guarniamo con il succo caramellato delle pere, dello zucchero a velo e qualche filo di Nutella per i più golosi! Guarda il video della ricetta qui sotto. Se vi siete stancati di fare le crepes nella solita padella, oppure avete voglia di provare qualcosa di nuovo, ho scritto una guida sulle migliori crepiere elettriche.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Plumcake olive e pomodori sottolio

plumcake-olive-e-pomodori-sottolio
plumcake-olive-e-pomodori-sottolio

Plumcake olive e pomodori sottolio

Il plumcake olive e pomodori sottolio è una ricetta gustosa da servire in diverse occasioni. Veloce da preparare è perfetta per pranzi e cene, aperitivo compreso!

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 15 min
COTTURA: media
COSTO: basso

INGREDIENTI

200 g di farina 00
100 ml di latte
100 ml di olio di semi
3 uova
100 g di olive verdi
100 g di pomodori sottolio
1 bustina di lievito istantaneo (per torte salate)
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe

PLUMCAKE OLIVE E POMODORI SOTTOLIO

PROCEDIMENTO

Il plumcake olive e pomodori sottolio è una scoperta per molti perché spesso, il plumcake, è solo considerato un dolce. Invece esistono molti tipi di farcitura che possono aprire nuovi mondi! Per ottenere un buon risultato possiamo usare alcuni strumenti come una planetaria, perfetta per ottenere un impasto ben areato. In alternativa sono validi anche un mini robot da cucina o uno sbattitore elettrico. Come regola generale vale sempre quella del plumcake: prima i liquidi e poi le polveri.

In una boule di vetro a sponde alte rompiamo le uova. Inseriamo le fruste a filo e mescoliamo con uno sbattitore elettrico a velocità bassa. Dopo qualche istante possiamo aggiungere l’olio di semi e anche il latte. Lavoriamo per alcuni minuti per fare in modo che i liquidi siano ben amalgamati fra loro. A questo punto possiamo iniziare ad inserire la farina setacciata con il lievito per torte salate, lo facciamo un cucchiaio alla volta fino al termine.

Alziamo la velocità dello sbattitore elettrico per fare inglobare aria al composto e renderlo spumoso. Procediamo in questo modo per alcuni minuti e poi ci fermiamo. Su di un tagliere pulito procediamo a tagliare le olive a rondelle o a pezzetti, come più ci piace. Facciamo la stessa cosa anche per i pomodori sottolio che abbiamo precedentemente sgocciolato dall’olio.

Uniamo all’impasto del plumcake sia le olive che i pomodori sottolio appena tagliati, con una spatola amalgamiamo tutti gli ingredienti dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Imburriamo ed infariniamo uno stampo da forno per plumcake. Versiamo l’impasto dentro lo stampo poi lo battiamo sul tavolo per farlo scendere bene. Inforniamo a 160° per circa 30 minuti a forno ventilato senza mai aprirlo durante la cottura. Lasciamo raffreddare il plumcake prima di servirlo.

SUGGERIMENTO

Il plumcake olive e pomodori sottolio è una ricetta perfetta in molte occasioni. Possiamo anche aggiungere alcuni ingredienti, come una scamorza affumicata per dare più corpo alla ricetta.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Plumcake salato: provola e prosciutto cotto

plumcake-salato
plumcake-salato

Una fetta tira l'altra: Farciscilo come vuoi

Il plumcake salato è una ricetta gustosa e veloce da preparare. Perfetta in molte occasioni, aperitivo compreso!

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 15 min
COTTURA: media
COSTO: basso

INGREDIENTI

200 g di farina 00
100 ml di latte
100 ml di olio di semi
3 uova
100 g di provola
100 g d proscitto cotto
1 bustina di lievito istantaneo (per torte salate)
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe

PLUMCAKE SALATO PROVOLA E PROSCIUTTO COTTO

PROCEDIMENTO

Il plumcake salato è una preparazione facile da fare e perfetta per essere servita in un aperitivo o in una cena buffet. Questa ricetta diventa ancora più facile se usiamo una planetaria. In alternativa possiamo usare anche un mini robot da cucina o uno sbattitore elettrico. Come regola generale vale sempre quella del plumcake: prima i liquidi e poi le polveri. Nella ciotola in metallo della planetaria rompiamo le uova. Inseriamo la frusta a foglia e mescoliamo con una velocità bassa. Dopo qualche istante possiamo aggiungere l’olio di semi e anche il latte. Lasciamo lavorare la macchina per alcuni minuti per fare in modo che i liquidi siano ben amalgamati fra loro. A questo punto possiamo iniziare ad inserire la farina, lo facciamo un cucchiaio alla volta fino al termine. Subito dopo anche il lievito.

Mentre lasciamo lavorare l’impastatrice, procediamo a tagliare la provola a cubetti, non troppo piccoli. Facciamo la stessa cosa anche per il prosciutto cotto ma a cubetti più piccoli. Iniziamo ad inserire nell’impasto del plumcake salato sia la provola che il prosciutto cotto. In questa fase usiamo la velocità 1 oppure la funzione pulse della planetaria. Imburriamo ed infariniamo uno stampo da forno per plumcake. Versiamo l’impasto dentro lo stampo poi lo battiamo sul tavolo per farlo scendere bene. Inforniamo a 160° per circa 30 minuti a forno ventilato senza mai aprirlo durante la cottura. Lasciamo raffreddare il plumcake salato provola e prosciutto cotto prima di tagliarlo a fette. Possiamo servirlo insieme a qualche fetta di salame, olive e un buon cocktail!

SUGGERIMENTO

Il plumcake salato è una ricetta perfetta in molte occasioni. Possiamo anche sostituire alcuni ingredienti con altri. Per un sapore più deciso usiamo una scamorza affumicata al posto della provola. Possiamo anche aggiungere qualche pomodoro sottolio tagliato a pezzettini.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Torta di mele: il classico di sempre

torta di mele
torta di mele

La torta di mele è il classico dolce da fare in casa

Quando si dice torta di mele, inevitabilmente si apre un mondo di ricordi! Questa torta è fra le più conosciute e la sua ricetta è stata rivisitata più volte, dalle nonne alle mamme di tutto il mondo. Asciutta, umida, secca, le varianti sono infinite, io preferisco quella che preparava mia madre, umida e profumata di limone.

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 20 min
COTTURA: 40 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

200 g di farina
180 g di zucchero di canna
100 g di mirtilli
125 g di yogurt bianco
2 uova
1/2 bicchiere di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci

TORTA DI MELE

PROCEDIMENTO

La torta di mele è una preparazione perfetta da eseguire con una planetaria o con uno sbattitore elettrico (te ne segnalo alcuni qui sotto). Iniziamo sbucciando le mele, le dividiamo a spicchi, togliamo il torsolo e le tagliamo a piccoli pezzetti. Le immergiamo in un recipiente pieno di acqua con del succo di limone, in modo da non farle annerire. Accendiamo il forno statico a una temperatura di 180° e procediamo alla preparazione della nostra torta di mele.

In un recipiente rompiamo un uovo intero, aggiungiamo lo zucchero e li montiamo a spuma. Uniamo un goccio di latte tiepido ed il burro che abbiamo sciolto in precedenza a fuoco basso. A questo punto possiamo iniziare a incorporare la farina ben setacciata insieme a mezza bustina di lievito per dolci.

Appena l’impasto diventerà denso e cremoso, uniamo il restante latte affinché risulti morbido ed elastico. Grattugiamo la scorza di un limone per profumare la torta. Togliamo le mele dall’acqua e le uniamo all’impasto, amalgamandole bene affinché ogni pezzetto di mela sia ben avvolto.

Prendiamo uno stampo da forno  e lo rivestiamo con del burro prima, della farina poi. Ci versiamo l’impasto e lo sbattiamo leggermente su di un piano per livellarlo. Mettiamo in forno lo stampo a 180° per circa 30 minuti.
 
Come sempre, facciamo la prova dello stuzzicadenti per verificare la cottura. Lasciamo raffreddare per un ora prima di servire la torta. Ideale per una gustosa merenda da servire con una pallina di gelato alla crema. Guarda il video della ricetta qui sotto.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Torta di Pasqua

torta-di-pasqua
torta-di-pasqua

Non solo a Pasqua, ma anche per aperitivi e brunch

La torta di Pasqua è una ricetta tipica di Umbria e Marche e vanta una lunga tradizione anche per la sua bontà. Si usa mangiarla la mattina di Pasqua a colazione, insieme a salumi. Io la trovo ideale anche per un picnic o per un brunch con amici, per accompagnare uova sode e salumi o del buon formaggio.

DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE: 20 min
COTTURA: 35 min
COSTO: medio

INGREDIENTI

150 g di farina
40 g di pecorino
75 g di parmigiano
50 g di emmenthal
1/2 bicchiere di latte
1/2 bicchiere di olio di semi
2 uova
1/2 bustina lievito di birra disidratato
pepe q.b.

TORTA DI PASQUA

PROCEDIMENTO

La torta di Pasqua è ideale in qualsiasi momento, iniziamo la preparazione dal laievito di birra. Lo sciogliamo nel latte leggermente tiepido e lo lasciamo riposare alcuni minuti. Nel frattempo uniamo il parmigiano e il pecorino alla farina, mescoliamo con la frusta e poi uniamo le uova. Aggiungiamo anche l’olio di semi (arachidi o girasole vanno bene) e poi il latte con il lievito sciolto. Mescoliamo bene tutti gli ingredienti e, se necessario, abbandoniamo la frusta per una paletta che ci darà più forza per lavorare l’impasto. Questa preparazione la possiamo semplificare usando uno sbattitore elettrico o un mini robot da cucina. Non è necessaria una lunga lavorazione, ne una lunga lievitazione. Basterà lasciare riposare l’impasto per circa 30 minuti.

Nel frattempo accendiamo il forno e lo portiamo a 180°, poi imburriamo uno stampo da forno e lo spolveriamo con del pangrattato. Trascorso il tempo della lievitazione, mettiamo l’impasto della torta di Pasqua nello stampo, non deve superare la metà. Ora tagliamo dei cubetti di emmental e li infiliamo nell’impasto spingendoli col dito! Inforniamo la torta di Pasqua per circa 30 minuti a 180°, controlliamo la cottura finché non vediamo formarsi quella crosticina tipica in superficie. Lasciamo raffreddare per un’ora prima di tagliare la torta di Pasqua, altrimenti si romperebbe sotto al coltello. La torta di Pasqua è ottima per accompagnare del buon salame per la colazione di Pasqua, ma è anche buona con del cioccolato. Guarda il video della ricetta qui sotto.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Impasto base per pizza

impasto-base-per-pizza
impasto-base-per-pizza

Sfatiamo i falsi miti sullo zucchero e l'olio nell'impasto

L’impasto per la pizza è una preparazione povera, i suoi ingredienti sono facilmente reperibili in ogni cucina e, l’impasto che si ottiene, può essere lavorato secondo il proprio desiderio per ottenere molte varianti. Ecco come preparare l’impasto base per la pizza.

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 15 min
LIEVITAZIONE: 2 > 24 ore
COSTO: basso

INGREDIENTI

500 g di farina 00
325 g di acqua
7 g di lievito di birra disidratato
10 g di sale

IMPASTO BASE PER PIZZA

PROCEDIMENTO

Per preparare l’impasto base per pizza iniziamo col dividere gli ingredienti in ciotole separate per gestire meglio la lavorazione dell’impasto, quindi mettiamo 350 g di farina in una, 150 in un altra, 325 g di acqua in quella principale.

FASE 1

Sciogliamo il lievito di birra disidratato nella ciotola con l’acqua a temperatura ambiente. Assicuriamoci di farlo in maniera perfetta per poi iniziare, poco alla volta, a inglobare la farina dalla ciotola grande (350 g). Usiamo una paletta di legno, o qualsiasi altro utensile, per impastare la farina finché non assorbe tutta l’acqua. Ora uniamo i 10 g di sale alla ciotola con la farina rimanente (150 g). Il sale deve essere sempre aggiunto separato dal lievito altrimenti lo bloccherà e l’impasto non lieviterà. Continuiamo a unire la farina rimanente cercando di farla assorbire all’impasto. Guarda il video della ricetta qui sotto.

 
 

FASE 2

Quando vediamo che non riusciamo più a gestire l’impasto della pizza con la spatola, lo possiamo mettere su di un piano da lavoro e proseguire con le mani. Lo facciamo con movimenti rapidi per non più di 2 minuti per non farlo scaldare troppo. A questo punto formiamo una palla e la levighiamo fra le mani: prendiamo i lembi esterni dell’impasto e li portiamo verso l’interno, rigiriamo l’impasto della pizza fra le mani e ripetiamo l’operazione per alcune volte. Ungiamo una ciotola con dell’olio evo e posizioniamo l’impasto per la pizza al centro, lo ricopriamo con della pellicola trasparente e lo mettiamo a lievitare in frigorifero per 24. Nell’arco di questo tempo l’impasto per la pizza raddoppierà il suo volume e diventerà ad alta digeribilità. Se lo vogliamo consumare subito, lasciamolo riposare almeno per un paio di ore.

Liberiamo la nostra fantasia e, una volta disposto l’impasto lievitato su di una placca da forno, lo condiamo come più ci piace. Con questo impasto possiamo preparare tanti tipi di pizza e focacce. Per preparare una buona pizza margherita fatta in casa possiamo segure la ricetta.

Guarda il video della pizza margherita qui sotto.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Pizza margherita fatta in casa

pizza-margherita
pizza-margherita

La più buona e amata in tutto il mondo

La pizza margherita, con le sue infinite varianti, rappresenta il simbolo della tradizione culinaria italiana in tutto il mondo.

DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE: 10 min
COTTURA: 15 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

250 g di pasta per pizza
300 g di pomodori pelati
200 g di mozzarella
olio evo
basilico
sale e pepe q.b.
farina q.b.

PIZZA MARGHERITA

PROCEDIMENTO

Prima di iniziare la preparazione della pizza margherita, dobbiamo preparare l’impasto base per pizza seguendo la nostra ricetta. Oppure puoi guardare il video della ricetta qui sotto.

Sul piano di lavoro mettiamo una buona quantità di farina sulla quale adagiare l’impasto per la pizza. Con l’aiuto dei polpastrelli, stendiamo l’impasto, in maniera delicata, senza usare il mattarello. La farina sottostante aiuterà l’impasto a scivolare e ad allungasi in maniera naturale, conservando la sua lievitazione. Su una teglia rotonda per pizza, oppure in una teglia da forno antiaderente mettiamo dell’olio evo e lo stendiamo con le dita. Ora possiamo stendere la pizza sulla teglia e, delicatamente, aggiustiamo l’impasto in tutta la larghezza dello stampo. In una boule di vetro mettiamo i pomodori pelati e, con l’aiuto di una forchetta, li rompiamo dolcemente fino a ridurli in piccoli pezzetti.

Uniamo il sale, il pepe e un filo di olio evo, mescoliamo bene e disponiamo la salsa così ottenuta, sopra l’impasto per la pizza margherita. Prima di infornare mettiamo ancora un filo di olio evo sulla pizza. Regoliamo la temperatura del forno a 220°-250 ° e inforniamo per circa 10 minuti. Nel frattempo tagliamo la mozzarella a piccoli cubetti e li mettiamo in un colino per fare scolare il latte in eccesso. Trascorsi i 10 minuti, tiriamo fuori dal forno la pizza e procediamo a cospargere la superficie con la mozzarella a cubetti. Qualche foglia di basilico fresco e inforniamo ancora per circa 5 minuti, il tempo che la mozzarella si sciolga dolcemente con il calore. Trascorso il tempo tiriamo fuori dal forno la pizza margherita e lasciamo raffreddare qualche minuto prima di servirla. Guarda il video della ricetta qui sotto.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Muffin all’arancia: non solo a colazione

muffin-arancia
muffin-arancia

I muffin all'arancia non sono solo per la colazione!

I muffin all’arancia sono morbidi dolci dalle giuste dimensioni perfetti per molte occasioni, da servire anche con una pallina di gelato alla crema. I muffin all’arancia sono davvero facili da preparare!

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 15 min
COTTURA: 25 min
COSTO: medio

INGREDIENTI

2 uova
100 g di burro
100 ml di latte
4 cucchiaini di lievito per dolci
200 g di farina 00
120 g di zucchero
1 pizzico di sale
scorza di arancia
1/2 bicchiere di succo di arancia

MUFFIN ALL'ARANCIA

PROCEDIMENTO

Prepariamo i muffin all’arancia in una boule di vetro. Con una frusta, montiamo le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale, possiamo anche usare una planetaria (te ne ho suggerite alcune sotto) per ottenere un composto più soffice. Facciamo fondere il burro pochi secondi nel forno a microonde, oppure lo usiamo a temperatura ambiente. Poi lo uniamo, insieme al latte, all’impasto.

Aggiungiamo tutta in un colpo la farina miscelata al lievito e lavoriamo bene il tutto aumentando la velocità della planetaria. Ricaviamo delle zeste dalla scorza di una arancia e spremiamo anche il suo succo che andiamo ad incorporare all’impasto, in questo modo lo profumiamo. Ora ci aiutiamo con un cucchiaio e riempiamo i pirottini fino a 3/4 della loro capienza.
Se questa operazione risulta difficile, possiamo versare l’impasto in una caraffa e versarlo poi negli stampini con più facilità. Oppure usare direttamente una sac a a poche, molto più pratica (ti ho messo il link qui sotto). Inforniamo i muffin all’arancia in forno pre riscaldato a 180° per circa 20 – 25 minuti. Facciamo sempre la prova stecchino per controllare il grado di cottura. Con queste dosi otteniamo circa 6 – 8 muffin.

SUGGERIMENTO

Possiamo aromatizzare l’impasto usando l’essenza di arancia al posto del frutto. Sono essenze per dolci vendute in fialette al reparto dolci e farine del supermercato. Ne usiamo circa la metà. Se non abbiamo lo stampo per i muffin, possiamo usare le vaschette rotonde di alluminio che troviamo al supermercato.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Waffle alla nutella: la merenda golosa

waffle-alla-nutella
waffle-alla-nutella

I waffle sono un dolce tipico da strada e non solo

La loro fama arriva della Francia e del Belgio, ma sono diffusi anche in Olanda, Germania e Austria. Considerati oramai un cibo da strada, i waffle vengono preparati tutto l’anno e hanno una varietà di farciture sorprendenti. Io li amo con la nutella, magari con una spruzzata di panna montata!

DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE: 20 min
COTTURA: 4 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

40 g di burro
80 g di farina
30 g di zucchero
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
60 g di latte
1 uovo
nutella
zucchero a velo

WAFFLE ALLA NUTELLA

PROCEDIMENTO

Prepariamo i waffle alla nutella scaldando il burro a fuoco basso. In una boule di vetro rompiamo un uovo e aggiungiamo lo zucchero, mescoliamo con una frusta e rendiamo il composto spumoso. Iniziamo ad aggiungere la farina poco alla volta e, non appena il composto inizierà a diventare duro da lavorare, uniamo il burro fuso. Continuiamo a montare il composto unendo anche il latte, per fare in modo che risulti morbido e vellutato.

A questo punto accendiamo la piastra elettrica per fare in modo che si riscaldi bene per preparare i waffle alla nutella (te ne segnalo alcune qui sotto). Non appena avrà raggiunto la temperatura impostata, mettiamo un mestolo di composto per ogni stampo (dipende dalla piastra che avete a disposizione). Chiudiamo la piastra per i waffle e aspettiamo circa 3 o 4 minuti per la cottura. Togliamo i waffle e lasciamoli raffreddare su di un piatto da portata.

Ora siamo pronti per farcire i waffle con la nutella! Ne mettiamo quanta ne vogliamo e, per finire in bellezza, aggiungiamo anche dello zucchero a velo! Se vogliamo arricchire la farcitura possiamo aggiungere delle fettine di banana o di fragola. Ecco pronti i nostri waffle alla nutella. Guarda il video della ricett qui sotto.

POTREBBE INTERESSARTI

Lo sapevi che puoi preprarare i waffle con impasti diversi? Dolci, salati, senza burro, senza uova e light!. Ho raccolto tutte le ricette in questo tutorial: “Waffle: come preparare gli impasti base”.

SUGGERIMENTO

I waffle possono essere arricchiti nella loro farcitura con della granella di nocciole, frutti di bosco, panna montata o anche del gelato alla crema o zabaione. Possiamo preparare i waffle semplici e metterli in buste di plastica ermetiche da congelare.  Per una colazione veloce, basta riscaldarli nel tostapane e poi farcirli a piacere!

POTREBBE INTERESSARTI

Lo sapevi che puoi preprarare i waffle con impasti diversi? Dolci, salati, senza burro, senza uova e light!. Ho raccolto tutte le ricette in questo tutorial: “Waffle: come preparare gli impasti base”.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Polpette di maiale in agrodolce

polpette di maiale in agrodolce
polpette di maiale in agrodolce

Delicato secondo piatto della cucina romagnola

Le polpette di maiale in agrodolce sono spesso molto apprezzate. In questa ricetta fondiamo aromi e spezie con il sapore delicato della carne di maiale.

DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE: 20 min
COTTURA: 20 min
COSTO: medio

INGREDIENTI

200 gr di macinato di suino
pane raffermo
1 uovo
2 cucchiai di parmigiano
3 cipolle piccole
farina
zenzero
cannella
miele
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe q.b.

POLPETTE DI MAIALE IN AGRODOLCE

PROCEDIMENTO
Le polpette di maiale in agrodolce sono molto delicate e gustose da servire. rappresentano l’alternativa elegante delle classiche polpettine al sugo. Per questa preparazione possiamo avvalerci del prezioso aiuto di un frullatore ad immersione, o di un classico mini robot da cucina. Spezziamo del pane in un recipiente e aggiungiamo dell’acqua per farlo ammorbidire. Dopo qualche minuto lo strizziamo bene dall’acqua e uniamo il macinato di suino, un uovo, sale e pepe, e qualche cucchiaio di parmigiano. Amalgamiamo bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto morbido e compatto. Ne prendiamo una piccola quantità e, con le mani, diamo la forma di una pallina. Procediamo in questo modo fino ad esaurirlo. Passiamo le polpette nella farina e ripetiamo l’operazione per fare in modo che siano ben infarinate.

Scaldiamo una casseruola antiaderente con dell’olio evo e, appena caldo, rosoliamo le polpette a fiamma vivace. Nel frattempo tagliamo le cipolle a grossi spicchi. Non appena le polpette avranno formato una bella crosticina aggiungiamo sale e pepe e spezie: zenzero e cannella, quest’ultima in piccolissima quantità. Uniamo le cipolle e versiamo un dito di acqua fino ad arrivare alla base delle polpette. Lasciamo prendere il bollore e copriamo con un coperchio per 20 minuti. Ricordiamoci di rigirare le polpette ogni tanto e di aggiungere eventualmente dell’acqua. Terminata la cottura lasciamo raffreddare qualche minuto prima di servire le polpette di maiale in agrodolce con abbondante miele! Guarda il video della ricetta qui sotto.

SUGGERIMENTO

Se volgiamo dare ancora più sapore alle polpette di maiale in agrodolce, possiamo aggiungere un goccio di aceto di vino bianco e un cucchiaio di zucchero di canna. A metà cottura uniamo dei grani di pese rosa che si sfalderà regalando il suo profumo.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube