Crema pecorino e olive

crema pecorino e olive
crema pecorino e olive

Questa crema è perfetta sul pane carasau con un filo di olio evo

La crema pecorino e olive è ottima spalmata sui crostini e perfetta per condire un buon piatto di pasta. La sua preparazione è davvero semplice, leggi la ricetta!

STRUMENTI UTILI

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 10 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

80 g di pecorino grattugiato
60 g di olive verdi denocciolate
100 g di ricotta o philadelphia
timo fresco q.b.

CREMA PECORINO E OLIVE

PROCEDIMENTO

Per la preparazione della crema pecorino e olive abbiamo bisogno di un frullatore ad immersione e dell’accessorio cutter. In alternativa possiamo usare anche un mini robot da cucina. Nel vaso cutter con le lame posizionate sul fondo, inseriamo le olive denocciolate e ben scolate dal loro liquido di conservazione (salamoia). Per questa ricetta preferisco il sapore meno presente della ricotta, piuttosto che usare il formaggio spalmabile più saporito e meno morbido. Provatela in entrambe le combinazioni. Ora aggiungiamo la ricotta, il pecorino grattugiato e del timo fresco, tanto timo per profumare la nostra crema. Non ci rimane altro che chiudere il vaso cutter col suo coperchio, inserire il corpo motore e procedere a frullare: facile vero?!

 
In questa ricetta le olive ed il pecorino sono molto saporiti, non aggiungiamo sale alla crema perché sarà già sapida di suo. Negli ingredienti segnati ho messo la possibilità di usare, a scelta, la ricotta o il formaggio spalmabile. Procediamo a frullare in maniera diversa, in base all’ingrediente scelto. Se usiamo la ricotta, è bene frullare poco per ottenere una consistenza granulosa e non stressare la ricotta stessa. Quindi, prima le olive con il pecorino e poi aggiungiamo la ricotta con il timo. Se usiamo il formaggio spalmabile, frulliamo tutti gli ingredienti insieme per ottenere una consistenza cremosa.

SUGGERIMENTO

Questa preparazione si presta per molte ricette. Io la uso spesso per condire la pasta quando ho voglia di qualcosa di diverso dai soliti sughi. Mi piace aggiungere altre olive dopo averla condita.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Mousse al salmone

mousse al salmone
mousse al salmone

La mousse al salmone si prepara in poco tempo e non si mangia solo a natale!

Ideale come antipasto, ottima da servire su crostini di pane o per farcire tartine e vol au vent. Il suo periodo migliore è certamente nelle festività natalizie ma, una volta preparata, sarà spesso con noi per altre occasioni!

STRUMENTI UTILI

DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 10 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

100 g di salmone affumicato
60 g di ricotta
panna liquida
erba cipollina
sale
pepe verde

MOUSSE AL SALMONE

PROCEDIMENTO

La mousse al salmone è perfetta per essere preparata con il frullatore ad immersione. Nel bicchiere del cutter inseriamo per prima la panna liquida, poi il salmone affumicato che abbiamo pulito da eventuali impurità. Per questa ricetta servono davvero pochi ingredienti, non ultima la ricotta, per amalgamare il tutto e renderlo spumoso. Se lo desideriamo possiamo anche usare la robiola al suo posto. Personalmente preferisco il sapore quasi neutro della ricotta per esaltare il salmone affumicato. Prima di continuare regoliamo di sale e pepe.

Chiudiamo il cutter e procediamo a frullare per alcuni istanti, partendo da una velocità bassa per poi passare alla più alta, questo per ottenere una cremosità spumosa tipica della mousse al salmone. Facciamo riposare la crema in frigorifero per un ora prima di servirla. Nel frattempo possiamo preparare dei crostini di pane sui quali spalmare la mouse. Li facciamo tostare in forno oppure usiamo delle fette di pane in cassetta scaldate direttamente nel tostapane. Possiamo guarnire i nostri crostini di mousse al salmone con dell’erba cipollina fresca o qualche grano di pepe rosa. Guarda il video della ricetta qui sotto.

SUGGERIMENTO

Quando usiamo il cutter (accessorio in dotazione con il frullatore ad immersione) è sempre bene ricordarsi che gli impasti devono essere aiutati dall’aggiunta di ingredienti liquidi. Per aiutare il suo lavoro, mettiamo sempre sul fondo gli ingredienti liquidi prima di quelli solidi.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Quiche di zucchine e ricotta

quiche-di-zucchine-e-ricotta
quiche-di-zucchine-e-ricotta

Quiche di zucchine e ricotta: la ricetta facile per tutti

La quiche di zucchine e ricotta è una torta salata che facilmente troviamo sulle nostre tavole. È una preparazione facile da eseguire, particolarmente adatta a chi non ama stare davanti ai fornelli!

DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE: 20 min
COTTURA:  35 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
300 g di ricotta
1 uovo
70 g di parmigiano
2 zucchine
menta fresca
sale e pepe

QUICHE DI ZUCCHINE E RICOTTA

PROCEDIMENTO

La quiche di zucchine e ricotta è una torta salata tipica da trovare sulle nostre tavole. Io la preparo spesso in occasione di cene buffet con amici, a volte con ripieni differenti. Molto buona in estate quando le zucchine sono al massimo del loro sapore. Per questa preparazione possiamo usare una planetaria oppure il classico sbattitore elettrico, in caso la semplice frusta a mano è perfetta. In una boule rompiamo l’uovo e lo sbattiamo con una frusta, aggiungiamo una presa di sale, una di pepe e poi il parmigiano. Uniamo la ricotta e delle foglioline di menta e lavoriamo bene l’impasto per amalgamare tutti gli ingredienti. Se dovesse risultare troppo duro possiamo unire un altro uovo o un goccio di latte.

Accendiamo il forno statico e lo impostiamo a 180° in modo che si possa pre riscaldare. In una teglia rotonda sistemiamo la pasta sfoglia usando la sua stessa carta forno di conservazione, in questo modo non sarà necessario infarinare lo stampo. Con i rebbi di una forchetta bucherelliamo la base della sfoglia per evitare che in cottura possa creare delle bolle d’aria. A questo punto possiamo versare l’impasto nello stampo e livellarlo dolcemente senza schiacciarlo. Con una mandolina o un semplice sbuccia patate, ricaviamo delle strisce sottili dalle zucchine.

Creiamo dei rotolini con le zucchine e li andiamo ad inserire direttamente nell’impasto con la ricotta. Continuiamo in questo modo sino a farcire tutta la quiche, come vediamo nella foto di apertura. Possiamo divertirci a decorare come più ci piace, creando disegni differenti. Inforniamo la quiche di zucchine e ricotta per circa 35/40 minuti a 180°. Una volta cotta la sforniamo e la serviamo tiepida o anche fredda. Questa è una ricetta che possiamo preparare con grande anticipo.

SUGGERIMENTO

Se vogliamo insaporire la quiche di zucchine e ricotta, possiamo unire del groviera grattugiato all’impasto. Anche un trito di erbe aromatiche conferisce maggiore sapore alla torta rustica.

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube

Farfalle in salsa di ricotta

farfalle-in-salsa-di-ricotta
farfalle-in-salsa-di-ricotta

L'evoluzione più saporita della pasta e ricotta

Le farfalle in salsa di ricotta sono un primo piatto saporito con aglio, peperoncino, prezzemolo e parmigiano. Ricche e gustose, le farfalle in salsa di ricotta sono ideali per un pranzo al volo.

DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE: 20 min
COTTURA: 12 min
COSTO: basso

INGREDIENTI

100 g di farfalle
50 g di ricotta
peperoncino q.b.
prezzemolo q.b.
burro q.b.
3 cucchiai di latte
2 cucchiai di parmigiano
olio evo
sale e pepe q.b.

 

FARFALLE IN SALSA DI RICOTTA

PROCEDIMENTO

Le farfalle in salsa di ricotta sono la naturale evoluzione della più conosciuta pasta e ricoatta. Con l’aggiunta di semplici ingrediente diventa possibile trasformare questo piatto in qualcosa di gustoso. Mentre la pasta è in cottura prepariamo la salsa per il condimento delel farfalle. In una padella antiaderente  scaldiamo dell’olio evo e una noce di burro, aggiungiamo l’aglio, il peperoncino e lasciamo insaporire a fuoco basso. Subito dopo uniamo il latte e la ricotta e amalgamiamo bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere una morbida salsa. Guarda il video della ricetta qui sotto.

Se dovesse essere troppo densa, aggiungiamo ancora del latte. A questo punto uniamo il parmigiano e mescoliamo facendo attenzione che la fiamma non sia alta. Scoliamo le farfalle e uniamole al condimento in padella. Teniamo sempre da parte una tazzina di acqua di cottura che, in caso, servirà ad ammorbidire il condimento e a rendere la pasta più cremosa. Ora spegniamo il fuoco e impiattiamo le farfalle in salsa di ricotta con una generosa spolverata di prezzemolo. Questa salsa è adatta a condire diversi tipi di pasta ed è perfetta anche la pasta al forno bianca. In questo caso aggiungiamo anche pezzetti di mozzarella che si scioglieranno con il calore.

LE MIGLIORI PENTOLE PER PASTA

SEGUIMI SUI SOCIAL

noi single in cucina youtube